Come risalire al proprietario di un’auto? Basta avere il numero di targa!

2 Agosto 2017

Come fare per trovare chi è l’intestatario di un’auto? Ecco alcuni consigli per capirlo in modo semplice e poco costoso!

Risalire al proprietario di un’auto o di una moto potrebbe esserci necessario in varie situazioni, in particolar modo in caso di incidente stradale. È l’incubo di tutti gli automobilisti: una disattenzione, un imprevisto, qualcosa va storto e ci si ritrova coinvolti in un incidente con un altro conducente che, tuttavia, riesce a scappare. Non è colpa nostra eppure ci ritroviamo con moltissimi danni da dover pagare, con conseguente necessità di dover far ricorso alla nostra compagnia assicurativa. Fortunatamente però siamo riusciti a segnarci il numero di targa. Nessuna paura, a questo punto c’è una soluzione! Grazie alla targa, infatti, riusciremo sicuramente a risalire al responsabile del fatto.

Come fare allora? Trovare il nome dell’intestatario di una vettura è molto più semplice di quanto si possa pensare. La procedura di ricerca è molto veloce e può essere effettuata anche online, pagando una specifica somma per il servizio. Purtroppo infatti l’ottenimento della cosiddetta visura PRA non è gratuito, ma non dobbiamo spaventarci: l’importo non è ingente e leggendo questa guida potrete trovare alcuni consigli per poter risparmiare.

Vediamo allora quali sono i passi da seguire per scoprire chi è il proprietario di un veicolo!

Risalire al proprietario di un’auto: la visura PRA

Cercando come fare per capire qual è il nome del proprietario di un’auto si incorrerà nel termine “Visura PRA”. Con questa espressione si intente il documento contente i dati principali relativi a qualsiasi bene mobile iscritto nel PRA, il Pubblico Registro Automobilistico. Il PRA è gestito dall’ACI, Automobile Club Italia, ed è tenuto in osservanza delle norme indicate dal Codice Civile. Si troveranno così il nome e cognome dell’intestatario ma anche ulteriori informazioni relative non solo al proprietario ma anche al veicolo stesso. Ecco qui alcuni punti esemplari:

  • indirizzo e codice fiscale dell’intestatario
  • valore del veicolo dichiarato dal momento dell’acquisto
  • caratteristiche del veicolo come numero di telaio, cilindrata, peso, omologazione, potenza ecc...
  • eventuali annotazioni come numero dei precedenti proprietari, ipoteche gravanti sulla vettura ecc…

Risalire al proprietario di un’auto: ottenere la visura online

Passiamo allora allo step successivo: come fare nel concreto ad ottenere la visura? Come spiegato, le informazioni relative a una vettura sono raccolte e gestite dall’ACI. Per richiedere la visura di una targa è necessario collegarsi al relativo portale online ed entrare nella sezione “Visure PRA” nella categoria dedicata ai servizi. Come già anticipato, il servizio di ottenimento di queste informazioni è a pagamento: il costo totale è di €8,83, di cui €6 per il servizio stesso e €2,32 + 22% di IVA per il servizio telematico. Il relativo pagamento può essere effettuato online, attraverso la modalità di pagamento più comuni: carta di credito, bollettino postale elettronico, addebito in conto corrente ecc… Una volta selezionata la modalità di pagamento preferita, il portale chiederà di inserire le seguenti informazioni:

  • dati del richiedente
  • dati per la fatturazione
  • dati del veicolo di cui si vogliono conoscere le informazioni

Il portare ci richiede alcuni dati personali, ma non dobbiamo spaventarci: la richiesta avviene in modo anonimo e il proprietario del veicolo non ne verrà a conoscenza.

Risalire al proprietario di un’auto: le alternative offline

Come posso fare se non voglio fornire informazioni personali online? Non c’è problema, è possibile ottenere le stesse informazioni anche senza dover ricorrere ad internet! In tal caso ci possiamo rivolgere ad un ufficio PRA, presente in tutte le province italiane oppure ad un punto ACI. Anche le agenzie che si occupano di pratiche automobilistiche sono in grado di offrire questo servizio. Recandosi personalmente a questi sportelli si potrà ottenere la visura con facilità ma con uno svantaggio: il prezzo del servizio sarà molto probabilmente più alto rispetto a quello della procedura online. Come si può leggere anche nel sito ACI, infatti, il servizio di intermediazione in questo caso segue un regime di libero mercato: ciò significa che il prezzo sarà a discrezione del titolare dell’agenzia in questione.

Risalire al proprietario di un’auto: le alterative al portale ACI

Ricorrere al portale ACI consiste in una soluzione veloce, sicura e conveniente. Tuttavia, sono presenti moltissime altre pagine online capaci di offrire questo servizio, con modalità, e soprattutto prezzi, differenti. Scegliendo questi siti si rischia però di pagare molto di più per l’ottenimento della visura: molto spesso si trovano siti in cui il costo del servizio è gratuito o molto basso ma abbinato all’iscrizione a forme di abbonamento molto costose. In breve, non sempre questi siti sono affidabili: è bene porre molta attenzione per evitare di trovarsi a pagare un costo eccessivo.

Risalire al proprietario di un’auto: come risparmiare

Dopo aver visto insieme quanto sia facile scoprire chi sia il proprietario di un veicolo, ecco i nostri consigli per farlo al minor costo! Per risparmiare il più possibile consigliamo di:

  • scegliere con cura il portale online tramite cui richiedere l’ottenimento della visura, andando a leggere con grande attenzione le condizioni sottostanti l’erogazione del servizio
  • se possibile, preferire la procedura online a quella offline, in media più costosa a causa delle spese di commissione da pagare allo sportello a cui si fa riferimento

Visto? Grazie al numero di targa trovare il proprietario di un’auto non è un’impresa impossibile!