Incidente, ecco cosa fare

Consigli utili per non perdere la calma e svolgere tutte le pratiche dopo un incidente

12 Giugno 2010

Gli incidenti tra veicoli non sono mai episodi piacevoli, ma in questi casi bisogna mantenere la calma e procedere per passi.

La prima cosa da fare, ovviamente, qualora ci dovessero essere feriti, è quella di avvisare il servizio di pubblico soccorso. Dopo di che valutare le dinamiche dell’incidente e nel caso non ci dovesse essere accordo tra le parti, chiamare l’autorità pubblica affinché accerti la responsabilità del sinistro.

Se invece tutti i soggetti coinvolti concordano sulle dinamiche, è utile, al fine di accelerare le cose, compilare accuratamente il Modulo Blu di constatazione amichevole, seguendo le indicazioni riportate sull’ultima pagina del modulo. È importante che entrambe le parti firmino il modulo e ne conservino una copia.

L’assicurato deve poi avvisare la propria compagnia, entro 3 giorni dall’incidente, consegnando la denuncia e ogni altra indicazione eventualmente richiesta.

Se nessuno dei conducenti ha con sé il Modulo Blu, è bene raccogliere i seguenti dati: data, luogo e ora dell’incidente; tipo e targa dell'altro veicolo; compagnia di assicurazione dell'altro veicolo e numero della polizza presente sul certificato assicurativo; cognome, nome, indirizzo e numero di telefono del conducente dell'altro veicolo; generalità del proprietario dell'altro veicolo (se persona diversa dal conducente); descrizione dettagliata dell'incidente e dei danni materiali visibili. Per rendere il resoconto più chiaro sarebbe utile un disegno dello scontro, che riproduca le strade, la posizione dei veicoli e la loro traiettoria, evidenziando eventuali diritti di precedenza delle strade o altre segnaletiche stradali rilevanti, oppure scattare una foto, se ad esempio si possiede un cellulare con fotocamera. generalità di eventuali feriti; generalità di eventuali testimoni; autorità eventualmente intervenute.

Nel caso in cui il Modulo Blu non fosse stato disponibile al momento del sinistro, è comunque utile compilarlo, anche successivamente, riportando i dati raccolti e firmarlo.