Google Maps su Hyundai e Kia

17 Gennaio 2013

A partire dalla metà del 2013 le automobili prodotte dalle due multinazionali coreane integreranno all'interno dei loro sistemi di navigazione la tecnologia di Google. La nuove piattaforme di infotaiment delle case asiatiche sono state presentate al CES di Las Vegas, una delle più importanti fiere dedicate all'elettronica di consumo, il sistema adottato da Hyunday si chiamerà Blue Link mentre quello concepito dalla Kia si chiamerà Uvo eServices. Con l'entrata di Google nei sistemi operativi delle due aziende orientali, i clienti potranno usufruire della ricerca vocale, della ricerca locale di punti di interesse e anche del servizio Google-send-to-cars che consente di inviare itinerari e destinazioni dal computer alla propria auto. Naturalmente, sarà anche possibile collegare smartphone o tablet con tecnologia Android.

La prima automobile che integrerà la tecnologia di Google Maps sarà il facelift della Kia Sorento ma bisognerà aspettare la presentazione ufficiale al CES prima di poter provare in prima persona la tecnologia Uvo eServices. Oltre alla nuova partnership con l'azienda di Mountain View, il crossover coreano verrà rinnovato sia dentro che fuori: oltre al nuovo frontale che integrerà per la prima volta luci al neon, è previsto anche un rinnovamento degli interni grazie all'utilizzo di plastiche più morbide. Kia e Hyundai si inseriscono nel ristretto gruppo di case automobilistiche che hanno deciso di instaurare una partnership con Google: Mercedes, Tesla e Audi sono state le prime aziende a credere nel colosso americano.