Punto Supersport, l'Abarth più cattiva di sempre

Sportività ed adrenalina si armonizzano con un particolare designe

16 Agosto 2012

Personalità e carattere al primo sguardo. La nuova Abarth Punto Supersport è un gioiello di cui è difficile non innamorarsi. Per la prima volta, la vettura è equipaggiata con l’upgrade di potenza a 180 CV, di serie. Sportività e adrenalina proprie del marchio dello Scorpione si armonizzano con una particolare caratterizzazione del design. La nuova verniciatura nero opaco per il tetto e il cofano, impreziosita dalla “banda passante” in “grigio Campovolo”, la rende esteticamente ancora più accattivante. Una particolare tecnica di personalizzazione eseguita nelle officine Abarth di Mirafiori, a Torino.

A completare il nuovo look, ecco i cerchi da 17 pollici in lega diamantata a 5 “chele” con verniciatura interna nera opaca e le pinze freno rosse. Dettagli che sottolineano il carattere sportivo della vettura. I dischi freno anteriori autoventilati e posteriori pieni garantiscono invece massima precisione di frenata. Un requisito d’obbligo su una macchina del genere.

Il motore 1.4 MultiAir è in grado di erogare una potenza di 180 CV a 5750 giri/minuto. La vettura raggiunge una velocità massima di oltre 216 km/h e accelera da 0 a 100km/h in 7,5 secondi. Premendo il tasto “Sport” per modificare la taratura dello sterzo elettro-assistito, poi, c’è da divertirsi. L’ESP garantisce la tenuta di strada.

Anche gli interni della nuova Punto Supersport sono all’altezza del blasone del marchio, ricchi di particolari esclusivi. Sono di serie il climatizzatore automatico, il sistema Blue&Me con comandi al volante, i sedili anteriori sportivi in tessuto e il volante in pelle. Dettagli come la pedaliera e il batticalcagno in inox, sovratappeti in agugliato con grafica riportata in elettrosaldatura e targhetta effetto cromo sul mobiletto clima ne completano la personalizzazione. In Italia, la nuova Punto Supersport è disponibile a un prezzo chiavi in mano di € 21.900, Iva inclusa. La nuova versione si colloca ai vertici dell’offerta del marchio, sia in termini di performance che di stile. L’Abarth più aggressiva di sempre è pronta a scendere in strada.