Peugeot e LILT nella lotta contro i tumori

All'associazione contro i tumori consegnata un'auto utilizzata per attività istituzionali

2 Febbraio 2013

Donne e motori è il classico binomio inscindibile? Ebbene, questa volta i “motori” si sono spinti un po’ più in là, lasciandosi per un attimo alle spalle la superficialità della bellezza ed entrando nella profondità del tema della salute. Peugeot ha, infatti, consegnato ufficialmente alla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) una Peugeot 508, vettura che verrà utilizzata nelle attività istituzionali. La LILT, che opera sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e la vigilanza del Ministero della Salute, è in prima linea con 106 Sezioni Provinciali, circa 400 ambulatori distribuiti su tutto il territorio e decine di migliaia di soci e volontari, ha celebrato i suoi 90 anni di attività per la promozione della cultura della prevenzione come metodo di vita per vincere il cancro.

Peugeot ha fatto sua la causa di LILT e, ricordando che l’azienda stessa è composta da persone che affrontano quotidianamente problemi di ogni tipo, ha voluto aiutare l’associazione fornendole un prodotto di qualità, utile per svolgere al meglio i suoi impieghi. Peugeot e LILT si schierano dalla stessa parte e fanno del loro sodalizio un impegno concreto per far viaggiare un messaggio di sensibilizzazione a favore della prevenzione. La lotta contro i tumori è un tema oggigiorno molto sentito e la prevenzione deve essere una delle principali strade da seguire. Peugeot e le persone di cui è composta credono in questa via e hanno voluto mettere il loro nome a favore di una buona causa. LILT, tra l'altro, è un'associazione italiana che dichiara di finanziare solamente ricerche senza animali. L'azione di Peugeot diventa così doppiamente buona dando vita ad un aiuto concreto per gli uomini e tenendo presente anche la salute dei nostri amici animali.