Peugeot al salone Retromobile

Lo storico marchio francese racconta la sua storia e le auto di successo

16 Febbraio 2011

Duecento anni di storia della Peugeot raccontata a Parigi: così il salone "Rétromobile" diventa una vetrina in cui lo storico marchio transalpino espone le auto che hanno fatto il suo successo. Alla storica kermesse dedicata alle auto e al motorismo storico in genere – che si è tenuta nella capitale francese qualche settimana fa - Peugeot ha esibito il meglio della sua bicentenaria produzione, che spazia a 360 gradi nel campo della mobilità.

Così per quanto riguarda il settore auto, Peugeot ha portato al salone parigino ben 21 modelli, dalle auto d'epoca degli anni Cinquanta/Sessanta alle concept car moderne, provenienti dalle sale del suo Museo, da collezioni private e dai suoi Club di appassionati. Il meglio delle auto è stato rappresentato da esemplari come la Tipo 7 del 1895, la 205 Turbo 16, regina dei rally degli anni Ottanta, il prototipo 104 Peugette Pininfarina del 1976, la 404 cabriolet Diesel che si aggiudicò ben 40 record internazionali di durata e di velocità, fino ad arrivare alla recentissima EX1, il "prototipo" 100% elettrico protagonista di vari primati registrati in Francia ed in Cina.

Ma Peugeot non si è fermata all’auto: anche i record motociclistici del marchio sono stati riproposti, così si è potuto ammirare la P515 da 500 cc del 1934, detentrice di nove record mondiali, tra cui quello dei 3.000 chilometri percorsi alla media di 118,62 chilometri orari. E per concludere in bellezza, la Casa automobilistica ha esposto nello stand parigino anche le biciclette di sua produzione: un modello del 1895 che, ai suoi tempi, contribuì allo sviluppo della mobilità cittadina francese. Lasciata Parigi, le auto di Peugeot hanno dato appuntamento al "Raduno Internazionale 2011 de l'Aventure Peugeot", che si svolge a Salsomaggiore dal 13 al 15 maggio 2011.