Mercedes Benz, il fuorstrada del domani: Ener-G-Force

Ideato per le forze dell'ordine dal carattere moderno il nuovo fuoristrada Mercedes

3 Febbraio 2013

Un prototipo a zero emissioni svela i piani off-road della Casa di Stoccarda nel futuro. Presentato in occasione del concorso “Los Angeles Design Challenge”, è stato concepito per le forze dell’ordine (a partire dal 2025) ma anche per il pronto intervento. «Forte di un carattere giovane e moderno potrebbe rappresentare un nuovo inizio per il linguaggio stilistico Mercedes-Benz in questo segmento», ha dichiarato Gorden Wagener, responsabile del design della Casa tedesca. L’idea ha entusiasmato così tanto i designer del Mercedes-Benz Advanced Design Studio di Carlsbad (in California), da spingerli a realizzare una versione “civile”, in scala 1:1.

Ispirata alla Classe G (icona fuoristrada e simbolo degli anni ’70), l’Ener-G-Force ne rielabora i tratti distintivi (linee e proporzioni) reinterpretandoli in chiave futuristica. L’impostazione off-road è sottolineata sia dall’altezza che dagli sbalzi, fino alla ridotta superficie vetrata. I dettagli estetici invece sono direttamente collegati alle scelte adottate per la meccanica: le batterie sostituibili sono posizionate nei predellini inferiori, mentre sul tetto è possibile trasportare acqua riciclata, che attraverso il sistema hydro-tech converter viene trasformata in idrogeno per alimentare le celle combustibili. 

La Ener-G-Force sarebbe capace di percorrere circa 800 km senza necessità di fare rifornimento. I quattro motori montati sui mozzi (con una potenza, su ogni ruota, adattata al fondo stradale) trasmettono la necessaria forza motrice. Il veicolo, inoltre, è in grado di esaminare il terreno circostante (attraverso il software “Terra-Scan”, uno scanner topografico a 360° integrato nel tetto) e regolare sospensioni, ammortizzatori e altri parametri, in modo da garantire sempre la massima trazione su ogni tipo di fondo stradale.

Il frontale di Ener-G-Force presenta un’imponente griglia del radiatore e fari integrati. I Led dei fari creano gruppi ottici a forma di G. Ciò contribuisce a dimostrare la potenza del veicolo. Gli indicatori di direzione anteriori e le luci di posizione, quali elementi distintivi della Classe G, sono collocati sui parafanghi anteriori. Il tutto sembra essere stato scolpito da un singolo pezzo. Insomma, un trionfo di essenzialità ed efficienza.