Italiani e l'uso dell'auto

1 italiano su 5 ha ridotto l’uso dell’automobile come mezzo di trasporto

29 Dicembre 2011

Di questi tempi mantenere un’auto sta diventando sempre più costoso e questo è un problema causato sicuramente dalla crisi economica che ha tolto stabilità al mondo del lavoro ma anche a causa delle tasse che con il solo aumento dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) hanno alzato i costi di gestione dell’automobile.

Tra assicurazione, bollo e spesa per il carburante, gli italiani spenderanno in media circa 3.200 euro per mantenere un’auto in questo 2011, con un aumento del 2,7% rispetto allo scorso anno. Con una spesa del genere, mantenere due auto diventa quasi un lusso.

Sembra che gli italiani abbiano iniziato a limitare l’uso dell’auto quando non è strettamente necessario, infatti circa 1 italiano su 5 ha ridotto l’uso dell’automobile come mezzo di trasporto optando per i mezzi pubblici o la moto, ma nella fascia over 45 sembra essere tornata la moda della bicicletta o l’uso delle proprie gambe che, fa bene sia al portafogli che alla salute.

Per l’89,3% degli italiani l’auto è ancora il mezzo di trasporto preferito, ma secondo il rapporto dell’Aci-Censis, la maggior parte di essi ne farebbe a meno volentieri. Infatti, il 68,6% degli intervistati non rinuncia all’auto a causa di necessità personali, per l’11,9% i mezzi pubblici non sono un’alternativa efficiente mentre il 10,2% degli intervistati vive in posti isolati.

TAGS:AUTO