Diritto di ripensamento

Possibilità concessa all'assicurato di recedere dalla polizza RC Auto

16 Agosto 2010

Il diritto di ripensamento è la opportunità concessa all’assicurato di recedere dalla polizza RCA stipulata a distanza, nel caso in cui ci avesse appunto “ripensato” e deciso di non voler più assicurarsi con la compagnia scelta.

L’assicurato ha a disposizione 14 giorni, dalla data di ricezione dei documenti assicurativi, per comunicare la volontà di annullamento. Per effettuare la recessione dovrà inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno, dichiarando di non essere a conoscenza di danni avvenuti nel periodo e restituire i documenti assicurativi originali (tramite raccomandata con ricevuta di ritorno) entro 15 giorni dalla data di comunicazione del ripensamento.

Ribadiamo che questa facoltà è riconosciuta a chi abbia sottoscritto la polizza a distanza, quindi tramite call center o Internet. Inoltre è bene sapere che la compagnia restituisce solo il premio non goduto, sottraendo da questo i giorni in cui il veicolo risultava coperto, così come non verranno rimborsate le tasse e il contributo al Servizio Sanitario Nazionale.

Ricordiamo che il modo migliore per trovare la polizza RCA più adatta alle proprie esigenze, risparmiando sul premio assicurativo, è il confronto di tante Assicurazioni.