Lancia patrocina il Bari Film Festival

22 Marzo 2013

Con la presenza al BIF&ST la Lancia si conferma come una marca vicina al mondo del cinema. Dopo la sponsorizzazione dei festival di Torino, Taormina, Roma e Venezia, stavolta è il turno di Bari. Il capoluogo pugliese ospiterà dal 16 al 23 marzo una rassegna cinematografica che vede in concorso dodici film di importanti registi nostrani tra cui Marco Tullio Giordana, Sergio Castellitto, Matteo Garrone, Paolo Virzì e Giuseppe Tornatore. Il Bari International Film Festival arriva quest'anno alla sua quarta edizione e per gli spostamenti di attori e registi potrà contare su una flotta di “courtesy car” costituita da modelli Delta, Thema e Voyager.

La prima vettura è una compatta erede del mitico modello degli anni 80 che, a differenza del suo predecessore, coniuga la ricerca di prestazioni con un consumo ridotto di benzina. Thema e Voyager sono invece automobili dallo spiccato carattere americano: la berlina è una tre volumi ricavata dalla Chrysler 300 mentre il Voyager è un grosso monovolume che prende il nome dall'omonimo cugino americano e raccoglie l'eredità della Phedra. Nell'ottica aziendale queste due vetture rappresentano il mix ideale tra la filosofia italiana e quella statunitense infatti, ad un'estetica e ad una motorizzazione tipicamente yankee corrisponde una cura degli interni rigorosamente made in Italy. La scelta di associare il marchio Lancia al mondo del cinema non è casuale, la casa torinese compare sul grande schermo già alla fine degli anni 50 quando faceva la sua prima apparizione in un classico della commedia all'italiana: “I soliti ignoti”. Dopo il fortunato esordio, Lancia non ha più abbandonato il dorato mondo cinematografico riuscendo addirittura a ritagliarsi un “ruolo da protagonista” in un altro cult movie: “Il sorpasso”. La spider lanciata a tutta velocità nelle campagne romane da Vittorio Gassman era proprio una Lancia Aurelia B24. In tempi più recenti, la nuova Delta è comparsa in “Angeli e Demoni”, versione cinematografica del famoso romanzo di Dan Brown e “To Rome with Love”, l'ultima pellicola girata da Woody Allen. Oltre al servizio di courtesy car, nelle vicinanze del Teatro Petruzzelli – sede principale del Bari Film Festival – il brand automobilistico monterà due stand: il Lancia Cafè, un privè dedicato ad attori, registi e giornalisti accreditati già visto in precedenza a Venezia oltre ad uno spazio dedicato all'esposizione della Lancia Ypsilon 5 porte, la piccola di casa Lancia che punta ad affermarsi come una city car glamour e dal carattere anticonvenzionale.