Auto e videogiochi: le novità del 2013

24 Gennaio 2013

Chi non ha mai guidato una super sportiva  almeno in un videogioco? I giochi di guida appassionano grandi e piccini da tempo immemore. Sempre più curati nella simulazione e perfezionati nella grafica, si sono sviluppati arricchendosi di particolari e si sono diffusi soprattutto grazie a PlayStation, con l’indimenticabile Gran Turismo. Il 2013 si annuncia un anno ricco di sorprese e novità per gli amanti del genere. L’attesissima new entry è Project Cars che uscirà a fine anno per PC, Xbox 360, PlayStation 3 e Wii U. Il gioco è stato “finanziato” da una numerosa community che ha investito oltre 2 milioni e 300 mila euro permettendo agli sviluppatori degli Slightly Mad Studios di far nascere uno dei simulatori più accurati di sempre.

Gli utenti finali, oltre ai soldi, hanno apportato il loro contributo anche nella realizzazione del progetto stesso: grazie ad una piattaforma i giocatori possono testare il gioco e dare suggerimenti per eventuali migliorie. Si prospetta un modello di guida molto avanzato e una grafica vicina al foto realismo  Nella veste finale la simulazione includerà oltre 100 auto tra cui Touring, GT, Le Mans, rally, auto di serie, Formula 1, sportive d'epoca e 30 circuiti (incluse le riproduzioni di Imola, Mugello, Daytona, Spa, Hockenheim). Sono previste campagne multigiocatore, un sistema social basato su cloud, modalità carriera e gestione completa dei team. Tra i giochi online svetta RaceRoom Racing Experience, orientato sulla community e completamente gratuito. Già utilizzabile nella versione beta, il gioco proporrà una grafica all’avanguardia, un modello di guida evoluto e una fisica di alto livello. Per quanto riguarda le auto saranno sicuramente presenti la Saleen S7R e l'Aquila CR1 e, probabilmente, la McLaren e la BMW. RaceRoom Racing Experience è orientato al multiplayer e farà la sua uscita nella versione definitiva a fine 2013. Grid 2 sarà, invece, multipiattaforma e sarà atteso per i mesi centrali del 2013. Dal carattere più simulativo rispetto al predecessore Grid, tanto che il team ha già annunciato l’assenza di aiuti artificiali nel modello di guida,  Grid 2 è destinato a diventare leader dell’attuale generazione. Il gioco è stato progettato per riprodurre il più fedelmente possibile le caratteristiche di maneggevolezza di ogni singola automobile, secondo un processo denominato TrueFeel che parte dalle reali specifiche tecniche per finire con un sistema fisico da oltre 300 parametri diversi. Il gioco sarà strutturato a livelli, permettendo di iniziare con le auto più semplici da guidare. Importante anche la componente online, gestita tramite la piattaforma di Codemasters, RaceNet, e grafica al top. Interessante il sistema LiveRoutes, che in alcune aree e modalità svincolerà il gioco dai tracciati chiusi permettendo di scoprire nuovi percorsi mentre si è alla guida. Il 2013 si prospetta come un anno denso di novità, basta scegliere il simulatore che più ci aggrada e iniziare la corsa!