Reale Mutua: tutto sulla compagnia

Reale Mutua
  • Nasce nel 1828 a Torino come "Società Reale di Assicurazioni generale e mutua contro gli incendi"
  • A capo del gruppo Reale Group
  • Conta circa un milione e 400 mila soci assicurati 

Reale Mutua: un prospetto completo e dettagliato sulla compagnia assicurativa

Trovare la compagnia assicurativa perfetta per le proprie esigenze è davvero importante per un automobilista o motociclista che si appresta a sottoscrivere una polizza. Le compagnie fra cui scegliere però sono davvero numerose ed orientarsi fra le loro offerte può non essere così semplice. Le condizioni alla base di una polizza sono certamente importanti, ma anche il profilo e le caratteristiche della compagnia sono un fattore da tenere in considerazione! Ecco allora una descrizione dettagliata di Reale Mutua Assicurazioni, una delle Società ad oggi presenti sul mercato assicurativo.

Reale Mutua: la storia della compagnia

La storia centenaria di Reale Mutua Assicurazioni comincia nel 1828, quando viene fondata a Torino la “Società Reale di Assicurazioni generale e mutua contro gli incendi". La Società, inizialmente attiva nel ramo incendi, aggiunge successivamente anche la tutela contro le calamità atmosferiche. Negli anni precedenti all’unificazione, la società si espande inaugurando numerose altre agenzie in tutto il Nord Italia. Tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX Reale Mutua Assicurazioni conosce un periodo di sviluppo inarrestabile, che porta inevitabilmente a una riorganizzazione del Gruppo. Sarà solo negli anni ’20 che la ragione sociale viene modificata nell’attuale Reale Mutua di Assicurazioni e vengono inaugurati i nuovi rami infortuni, responsabilità civile, danni, furti e vita.

Negli anni, il profilo di Reale Mutua è andato via via a definirsi in maniera più approfondita, mantenendo però la mission dell'azienda: offrire servizi al passo con i tempi, in grado di rispondere alle richieste della clientela, senza rinunciare alla qualità. Reale Mutua, infatti, offre alla sua clientela un servizio assicurativo accurato e pensato per rispondere alle diverse esigenze dei suoi affiliati, sempre alla ricerca del compromesso ideale tra risparmio e servizi impeccabili.

Reale Mutua: la società oggi

Oggi Reale Mutua Assicurazioni è un grande Gruppo, uno dei protagonisti nello scenario assicurativo italiano. Reale Mutua Assicurazione è infatti a capo di Reale Group e quindi di varie compagnie di assicurazioni in Italia, Spagna e Cile. Dopo 180 anni di esperienza Reale Mutua Assicurazioni è rimasta fedele ai suoi Assicurati e ha saputo evolversi mantenendo inalterati i propri valori e la propria identità.
Reale Mutua Assicurazioni è oggi una società mutua. Nonostante il termine “società”, essere una mutua non comporta avere azionisti: ogni cliente che sottoscrive una polizza diventa Socio e, in quanto tale, gode di particolari attenzioni e vantaggi. Reale Mutua Assicurazioni privilegia un rapporto diretto con i propri clienti, mettendo a disposizione la qualità e la professionalità di circa 350 agenzie presenti sul territorio nazionale.
Tra i vantaggi offerti dalla compagnia, vi sono i cosiddetti Benefici di Mutualità, risorse che vengono destinate ogni anno ai Soci Assicurati.

Reale Mutua: l’assicurazione auto

Diversi i pacchetti pensati per coloro che vogliono assicurare la loro auto con Reale Mutua, di seguito i principali.

  • In primo luogo, il servizio AutoMia Reale, una polizza base da poter arricchire con le garanzie accessorie desiderate così da ridurre al minimo i rischi per il guidatore e per il proprio veicolo. Questo tipo di contratto premia i guidatori più meritevoli che, oltre alle tradizionali classi di merito, potranno accedere ad un ulteriore avanzamento: dieci classi premium riservate a chi ha già raggiunto la classe 1 e che permettono di ridurre ulteriormente l'ammontare del premio da pagare.
  • Altro pacchetto molto apprezzato dai guidatori è Contachilometri Reale, utile per chi utilizza l'auto solo in alcuni periodi dell'anno. In questo caso, il guidatore potrà scegliere la fascia chilometrica che lo rispecchia meglio e il periodo della settimana in cui pensa di utilizzare il proprio veicolo (ad esempio, durante la settimana per recarsi al lavoro o nel weekend per le gite fuori porta): grazie alla Full Box installata a bordo dell'auto, Reale Mutua potrà verificare i chilometri percorsi effettivamente dal guidatore e aumentare o diminuire il premio in base all'utilizzo del veicolo.

Reale Mutua: la legge Bersani

Come previsto dalla legge emanata dal ministro che le ha dato il nome, i guidatori possono richiedere un contratto assicurativo in cui venga applicata la classe di merito di un parente appartenente allo stesso nucleo familiare. Si tratta della legge Bersani, ottima soluzione per quanti stanno pensando di acquistare un nuovo veicolo o di assicurare l'auto o la moto di un figlio neopatentato o del proprio partner.
Affinché la compagnia possa effettuare correttamente il calcolo, il cliente dovrà fornire:

  • i propri dati identificativi
  • il proprio attestato di rischio
  • il libretto di circolazione del veicolo da assicurare
  • i dati del parente da cui si intende ereditare la classe di merito
  • lo stato di famiglia e l'attestato di rischio della persona interessata.

Reale Mutua: l’assicurazione di veicoli storici

Per chi possiede un'auto storica, Reale Mutua ha pensato ad un contratto di assicurazione su misura. Si tratta di un pacchetto che permette non soltanto di coprire il veicolo in caso di responsabilità civile, ma anche nel caso in cui ci siano dei danni ai cristalli o un furto, grazie alle garanzie accessorie da poter aggiungere liberamente al momento della stipula del contratto. La vera novità dei contratti proposti da Reale Mutua Assicurazioni ai possessori di veicoli storici consiste nel permettere ai guidatori di assicurare più mezzi con un unico contratto, così da permettere ai collezionisti di spostare i loro veicoli in maniera assolutamente sicura. Un vantaggio da non sottovalutare, specie se si considera che mezzi di questo tipo vengono utilizzati solo per brevi tragitti o in rare occasioni, come celebrazioni o raduni, e poter risparmiare sul premio da pagare permette ai proprietari di abbattere le spese di gestione del veicolo senza rinunciare alla propria serenità.

Reale Mutua: le garanzie accessorie

Diverse le garanzie accessorie con cui è possibile completare il pacchetto assicurativo scelto. Ogni guidatore, infatti, potrà optare per le tradizionali coperture in caso di danni (come la copertura per furto e incendio o il danneggiamento dei cristalli) o per dei pacchetti assolutamente convenienti e pensati per chi vuole proteggere il proprio veicolo ma non sa quali opzioni scegliere. Eccone due molto interessanti:

  • Pacchetto Formula Uno: permette di ricevere delle garanzie aggiuntive al momento dell'immatricolazione del veicolo, una sicurezza in più per i danni che potrebbero avvenire durante il parcheggio del veicolo e un supporto per le spese relative alla tassa di proprietà e ai documenti. Questo tipo di pacchetto è consigliato a coloro che stanno per acquistare il loro primo veicolo e non sanno come orientarsi tra documenti e procedure burocratiche.
  • Pacchetto Formula Due: comprende le garanzie relative alle spese di reimmatricolazione di un mezzo, della duplicazione della patente, della sottrazione delle chiavi o delle spese di disinfezione e lavaggio: in breve, tutte le spese che si dovrebbero affrontare dopo l'acquisto e la messa a nuovo di un veicolo storico oppure usato.

Reale Mutua: cosa fare in caso di sinistro

Gli addetti che operano per Reale Mutua Assicurazioni sono disponibili per fornire il loro supporto in ogni momento. Quando ci si trova coinvolti in un incidente, la prima cosa da fare è compilare il modulo blu, concesso direttamente dalla compagnia assicurativa. Entro tre giorni dall'incidente, il guidatore dovrà dare comunicazione dell'avvenuto sinistro, inviando il modulo blu all'agenzia tramite fax, posta certificata o recandosi fisicamente presso una delle agenzie presenti sul territorio. Qualora l'assicurato non fosse in grado di compilare il modello blu, c’è la possibilità di richiedere l'assistenza di un agente, recandosi presso gli uffici di Reale Mutua più vicini. Attenzione però, in questo caso il guidatore dovrà comunque chiedere all'altra persona coinvolta nell'incidente alcune informazioni:

  • le generalità
  • il numero di targa
  • la compagnia presso cui è assicurato il veicolo coinvolto
  • i dati degli eventuali feriti che potrebbero chiedere un risarcimento.

Reale Mutua: l’area riservata

Navigando sul sito di Reale Mutua Assicurazioni è possibile consultare molte informazioni, tra cui:

  • le proprie polizze
  • i premi versati
  • l'avanzamento di eventuali cause aperte a seguito di un sinistro

Per visualizzare tali dati basterà semplicemente effettuare l'accesso alla propria area riservata. Il cliente, dopo aver inserito il codice utente e la password, potrà visualizzare i documenti a suo nome e chiedere eventuale assistenza allo staff, inviando una mail diretta. Tramite l'area riservata è possibile anche rinnovare la polizza o chiedere un nuovo preventivo prima del rinnovo o per assicurare un nuovo veicolo. Qualora il cliente dovesse smarrire le credenziali per accedere al sito dedicato, potrà richiederle chiamando il numero verde dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20 o chiamando il proprio agente.

Reale Mutua: contatti utili

Per quanti vogliano chiedere informazioni aggiuntive, è possibile contattare la compagnia assicurativa nei seguenti modi:

  • telefonicamente, chiamando il numero verde 800 320 320
  • tramite mail, scrivendo all'indirizzo buongiornoreale@realemutua.it
  • recandosi presso una delle filiali sparse sul territorio
  • visitando la sede storica, situata in via Corte d'Appello 11, 10122 Torino