Direct assicurazioni: polizze auto e moto

  • 100% web
  • Franchigia 90€
  • Carrozzerie Convenzionate

Direct Assicurazioni fa parte del noto gruppo assicurativo AXA, nato nel 1985 in Spagna e oggi operativo in tutto il mondo. A rendere tanto apprezzati i pacchetti offerti dal marchio è sicuramente il rapporto qualità-prezzo che non teme confronti: le diverse polizze, infatti, vengono stipulate in maniera chiara e sintetica, permettendo ai clienti di comprendere sin da subito quali saranno gli oneri a loro carico e quali le coperture previste. Una delle caratteristiche che differenziano questa compagnia assicurativa dalle altre presenti sul mercato è la possibilità di pagare il premio assicurativo in 10 comode rate a tasso zero, perfette per chi non dispone di grandi entrate e non può versare quanto richiesto in un'unica soluzione ma non per questo vuole rinunciare ad un'assicurazione di alto livello. L'assicurazione, che può essere stipulata interamente online, offre un'area clienti dedicata e un indirizzo mail al quale poter scrivere per qualsiasi dubbio: si tratta di servizi all'avanguardia, perfetti per chi chiede un'assicurazione al passo con i tempi.

Direct Assicurazioni: un modello vincente

Esperienza nel settore e innovazione nell'offerta sono i valori aggiunti che solo una compagnia assicurativa dalla lunga esperienza può vantare. Avere un'ampia rete di clienti e di fornitori di servizi ha permesso al gruppo assicurativo di migliorare di giorno in giorno la propria offerta, ottimizzando le risorse e proponendo alla clientela un servizio che non lascia nulla al caso. I clienti di Direct Assicurazioni potranno fare affidamento su un modello del tutto innovativo. In un'ottica di costante affiancamento della clientela e di supporto in caso di problemi con il veicolo, la compagnia dispone di carrozzerie convenzionate, pronte a provvedere alla riparazione del veicolo in caso di sinistro. Indipendentemente dalla colpa, la compagnia provvederà ai costi necessari per la riparazione, che verranno addebitati successivamente al cliente in caso di colpevolezza o che saranno del tutto gratuiti in caso di innocenza del guidatore. Una simile idea permette al cliente di trovarsi completamente a proprio agio nello svolgimento dei diversi obblighi di legge che seguono un sinistro e offre la possibilità di disporre di un aiuto costante.

Direct assicurazioni: cosa fare in caso di sinistro

La compagnia assicurativa opera in maniera chiara e professionale. Per questo motivo, una delle prime clausole del contratto prevede un contributo da parte dell'assicurato, in caso di incidente con colpa. Al guidatore, infatti, verrà richiesta una franchigia di 90 euro, da versare per coprire parte delle spese necessarie per il risarcimento. In questo modo, Direct Assicurazioni riesce ad offrire polizze dal prezzo basso e che vanno a premiare i guidatori più attenti e disciplinati. In caso di incidente, il guidatore è chiamato a dichiarare alla compagnia assicurativa il sinistro avvenuto, sia nel caso in cui abbia ragione che in quello in cui abbia torto. Se l'incidente ha coinvolto due veicoli italiani (ovvero targati, immatricolati e assicurati in Italia) sarà possibile procedere al risarcimento diretto; se, invece, il sinistro ha coinvolto più di due veicoli o uno di essi non è coperto da assicurazione, sarà necessario fare una richiesta di risarcimento alla compagnia della controparte o procedere per vie legali. In questo secondo caso, gli avvocati della compagnia assicurativa potranno offrire il loro supporto all'assicurato, a prezzo vantaggioso o in maniera totalmente gratuita, se previsto dal contratto assicurativo.

Direct Assicurazioni: stipulare una polizza auto

Per avere un'idea del premio da pagare a Direct Assicurazioni, è possibile calcolare un preventivo, inserendo i dati anagrafici del guidatore e il numero di targa del veicolo da assicurare in uno degli strumenti di comparazione messi a disposizione del cliente. In breve tempo, sarà possibile visualizzare il prezzo più conveniente e procedere con la stipula del contratto. Direct Assicurazioni permette alla propria clientela di pagare il premio tramite carta di credito, bonifico MyBank o Finanziamento Findomestic, suddividendo così l'ammontare del premio in 10 rate.
I documenti richiesti per l'attivazione della polizza possono essere inviati in formato digitale: la carta d'identità dell'intestatario, il libretto di circolazione e l'attestato di rischio possono essere scannerizzati e inviati all'indirizzo richiesto, per poi essere approvati dal personale addetto entro poche ore.
Direct Assicurazioni offre inoltre la possibilità di firmare i diversi documenti richiesti on line, utilizzando la firma digitale. Basterà accedere alla propria area privata presente sul sito, entrare nella sezione "Polizze" e poi cliccare su "Firma Digitale" per inserire le proprie credenziali e godere immediatamente dei benefici della propria assicurazione.
Una volta effettuato il pagamento e inserita la firma digitale, la compagnia provvederà all'invio tramite mail dei documenti necessari a dimostrare la validità dell'assicurazione, ovvero:

  • Il contratto di polizza
  • Il certificato di assicurazione, valido a dimostrare l'effettivo pagamento della polizza e la copertura in tutta la Comunità Europea, in Croazia, in Islanda, nel Liechtenstein, in Norvegia, nel Principato di Monaco, in Svizzera, in Andorra e in Serbia
  • Il modulo di contestazione amichevole da conservare all'interno del veicolo.

Per chi non dovesse disporre di firma digitale, sarà possibile inviare la documentazione richiesta, stampata e firmata in ogni parte, all'indirizzo mail della compagnia o via fax. Anche in questo caso, il tutto verrà approvato entro pochi giorni e al cliente verrà trasmesso il tagliando per la circolazione (prima provvisorio e poi definitivo) tramite mail o per posta.

Direct Assicurazioni: le garanzie accessorie

Direct Assicurazioni permette ai propri assicurati di godere di alcune garanzie accessorie che completano il pacchetto di proposte della compagnia. Tra le garanzie maggiormente richieste spiccano quelle che coprono l'assicurato in caso di furto e incendio. Nell'eventualità che il veicolo venga rubato o che si verifichi un incendio (ad esempio, a causa del malfunzionamento della centralina elettrica), la compagnia è pronta a risarcire l'assicurato, a patto che venga dimostrata la non colpevolezza nell'evento. In parole povere, l'assicurato viene chiamato a dimostrare che l'incendio non è stato appiccato da lui e che l'auto non è stata occultata con il chiaro intento di ricevere i soldi dell'assicurazione. In questi casi, infatti, si tratterebbe di una dichiarazione di falso e la compagnia sarebbe autorizzata a recidere il contratto, anche prima dei termini previsti, senza possibilità di rimborso del premio.
Un'altra delle garanzie accessorie più apprezzate riguarda la copertura cristalli. In questo caso, la compagnia assicurativa è pronta a provvedere alla sostituzione dei cristalli del veicolo, qualora venissero danneggiati a causa di maltempo o sinistri particolarmente violenti. Anche in questo caso, bisogna dimostrare la mancanza di dolo nel danno effettuato.

Direct Assicurazioni: la legge Bersani

Per quanti vogliano assicurare un secondo veicolo, sia intestato al guidatore in questione o ad un componente della famiglia, è possibile chiedere l'applicazione della legge Bersani. La proposta, emanata dal ministro che le ha dato il nome e operativa ormai da diversi anni, prevede che l'intestatario di una polizza assicurativa possa richiedere la classe di merito di un altro contratto a lui intestato o di un componente della famiglia, evitando così di ripartire dalla classe più bassa e di pagare un premio più alto. Occorre, tuttavia, fare attenzione ad alcuni dettagli. Per godere della legge Bersani, è necessario che:

  • I due assicurati vivano nello stesso nucleo familiare (farà fede lo stato di famiglia)
  • L'assicurato che offre la propria classe di merito non abbia un contratto scaduto o congelato per qualsivoglia motivo

Una simile proposta si rivela ottimale per genitori con figli neopatentati o per soggetti che desiderano risparmiare sui costi di mantenimento della loro auto.

Direct Assicurazioni: annullare, bloccare o rinnovare la polizza

Il contratto di assicurazione prevede un termine di 30 giorni, entro il quale è possibile retrocedere dalla proposta fatta. Il cliente non perderà il premio versato e potrà chiedere un rimborso totale di quanto pagato.
Nel caso in cui si voglia bloccare il contratto di assicurazione (ad esempio, perché si prevede un lungo periodo di fermo del veicolo o perché si sta pensando di vendere l'auto per comprarne una nuova), basterà accedere alla propria area personale e seguire la procedura guidata. Il contratto può essere fermato per un massimo di tre mesi, al termine dei quali può essere riattivato o annullato, pena però la perdita del premio pagato. Sarà possibile mettere in pausa la polizza anche utilizzando la mail dedicata al servizio clienti.
Per chi voglia rinnovare la polizza, sarà possibile operare tramite la propria area personale. Il cliente, in questo caso, dovrà accedere allo spazio riservato sul sito, cliccare sulla sezione "Rinnovi" e procedere al pagamento del premio proposto. Entro 24 ore, verrà inviato alla casella mail del cliente il contrassegno provvisorio per circolare sin da subito ed entro pochi giorni sarà pronto il contrassegno definitivo che verrà inviato per posta.

Direct Assicurazioni: contatti utili

Per chi fosse già curioso di saperne di più, ma anche per coloro che sono già desiderosi di sottoscrivere la propria assicurazione con Direct Assicurazioni, è possibile contattare la compagnia, utilizzando:

  • l'indirizzo mail consulentivendita@directassicurazioni.it
  • l'indirizzo di posta Direct Assicurazioni, Via Angelo Rizzoli 4, Milano 20132
  • lo spazio riservato sul sito ufficiale https://www.directassicurazioni.it/

In caso di sinistri, invece, sarà possibile utilizzare i seguenti contatti:

  • indirizzo mail infosinistri@axaglobaldirect.it
  • numero di telefono 02.84.252.989