"Women's World Car of the Year" 2013 vince Fiesta

Giuria composta da sole donne, vince la Ford Fiesta 1.0 Ecobost, ecologica e parsimoniosa

20 Luglio 2013

Colpa della crisi o merito della qualità? Difficile rispondere a questa domanda. Fatto sta che al “Women's World Car of the Year” 2013 ha vinto la Ford Fiesta 1.0 Ecoboost con il suo motore parsimonioso e, al contempo, brillante. Il premio è nato nel 2010 ed è stato pensato per dar voce alle donne nell’ambito automotive. La giuria, infatti, è composta da sole donne, esperte di motori, provenienti da 12 paesi diversi, che sono chiamate a scegliere la vettura migliore tra le cinque categorie in gara: utilitarie, auto di lusso, familiari, sportive e, da quest’anno, Suv.

Ogni esperta è tenuta a compilare una lista con le auto che considera migliori per ogni categoria e che poi saranno prese in considerazione nella votazione finale. Possono essere selezionate solamente auto appartenenti all’anno in corso e vi sono precisi criteri di giudizio per ogni categoria: per le auto familiari, per esempio, il giudizio viene espresso in base a quanto la vettura è a misura di bambino, allo spazio a disposizione e al rapporto qualità-prezzo. Parametri diversi sono considerati per una vettura sportiva o un Suv. Il significato del “Women's World Car of the Year” sta proprio nel prendere in considerazione e premiare solamente ciò che è ritenuto importante dalle donne. Il gentil sesso rappresenta una fetta rilevante del mercato dell’auto ma molto spesso le case automobilistiche stentano a capirlo e mettono in secondo piano alcuni aspetti che sono, invece, fondamentali per una donna (dove metto la spesa? E il passeggino? Metto i sandali o l’aria condizionata mi sparerà dritta sui piedi?).

Nel 2012 l’auto premiata è stata la Range Rover Evoque, un Suv dalle linee eleganti che ha conquistato il lato più cool di ogni giurata. Quest’anno, complice la crisi, la scelta è stata guidata sì dall’estetica ma soprattutto dalla valutazione del lato economico. La city car Ford Fiesta 1.0 Ecoboost vanta un look alla moda e dei consumi molto competitivi. Economia, estetica e buone prestazioni si fondono in una vettura giudicata come auto dell’anno dalle donne. Tra le altre finaliste del “Women's World Car of the Year” figurano: per la categoria auto di lusso al primo posto la Range Rover, seguita dalla Mercedes SL550 e dalla Bmw Serie 6; tra le sportive, prima classificata la Porsche Boxster S, seconda Audi RS5, terze a parimerito Toyota 86 e Subaru BRZ. Per le familiari la Audi Allroad al primo posto, seguita dalla Volkswagen Golf e dalla Bmw Serie 3. Mazda è in vetta nella categoria Suv con la CX5, seguita dalla Hyundai Santa Fe e dalla Nissan Pathfinder. Infine, tra le macchine da città, primo posto per la vincitrice assoluta, Ford Fiesta 1.0 Ecoboost, secondo gradino del podio per la Kia Forte (modello non commercializzato in Italia), terzo per la Toyota Prius. Al di fuori della classifica, le giurate hanno nominato per gioco anche la loro “Dream car” e il risultato ha visto trionfare la Aston Martin Vanquish che ha spodestato una degna avversaria come la Jaguar F-Type. Il premio del “Women's World Car of the Year” 2013 verrà assegnato a Londra, con una cerimonia ufficiale, ad ottobre.

TAGS:FORD, BMW