Vacanze in auto? Controllate le gomme per l'estate

Auto con gomme non conformi secondo la Polizia stradale sono un pericolo per la sicurezza

14 Luglio 2013

Sarà un'estate particolare. Senza bollini neri o rossi sulle autostrade e quindi senza traffico. Gli italiani sono vittime della crisi economica e per questo ci sarà un grosso calo delle partenze. Eppure, chi potrà permettersi alcuni giorni di meritate ferie, sceglierà l'auto. Ma prima di partire i controlli sono davvero adeguati? Gli automobilisti partono in totale sicurezza facendo “revisionare”  il veicolo nel dettaglio? La risposta è no, almeno secondo i dati presentati durante la campagna "Vacanze Sicure 2013", promossa dalla Polizia Stradale in collaborazione con Assogomma e Pederpneus. Un dato su tutti: su 16 milioni di auto, 4,5 viaggiano con gomme non sicure.

L'indagine è stata effettuata nel mese di giugno e ha riguardato sette regioni italiane e 41 province (il 33 per cento del parco totale). La Polizia Stradale ha preso come riferimento i controlli su quasi 7 mila veicoli. Il risultato non è confortante, per quel che riguarda la sicurezza stradale: il 12,1 per cento (un numero altissimo) delle vetture controllate ha, infatti, gomme non conformi. Un totale di ben 4,5 milioni di veicoli non è quindi in regola. Insomma, secondo la campagna, c’è ancora molta strada da fare per arrivare ad un una circolazione sicura, ad iniziare proprio dai pneumatici.

Ma, purtroppo, non si tratta solo della manutenzione delle gomme. A questo si aggiunge la mancata revisione, che incide anche sul pneumatico. La colpa, come è stato spiegato durante la presentazione dei risultati, è anche qui della crisi economica. Gli italiani cercano di risparmiare a tutti i costi, e spesso lo fanno a discapito della sicurezza. Si cercano soluzioni alternative, che ovviamente non corrispondono ad una adeguata manutenzione dell'auto. In alcune regioni si arriva addirittura a una percentuale oltre il 10 per cento sulla "insicurezza degli pneumatici". "E’ importante - ha spiegato Vittorio Rizzi, Direttore del Servizio Polizia Stradale - che ogni veicolo monti pneumatici in conformità del dettato normativo per non compromettere la sicurezza alla guida".

Nella campagna è stato evidenziato come moltissime auto, pur essendo ormai in estate, hanno ancora pneumatici invernali. Un vero pericolo, se si pensa che dai test su strada è emerso che come con temperature calde, il pneumatico estivo riduce lo spazio di frenata su asfalto asciutto fino al 25% rispetto all’omologo invernale.  Ma quando le gomme sono in regola? La legge è chiara su questo argomento: i pneumatici devono essere identici, perfettamente uguali, per marca, modello, misure e caratteristiche prestazionali. Dunque, occhio ad essere sicuri di partire con gomme adeguate e a controllarle in vista delle vacanze.