Siete in emergenza e prendete una multa? Ecco come si annulla

In determinate situazioni di emergenza capita di non rispettare il codice della strada

27 Settembre 2013

Siamo alla guida di un auto. Accanto a noi altre persone. Ad un certo punto una di queste si sente male. Quello che ci viene in mente di fare è raggiungere al più presto il pronto soccorso più vicino. Il tempo, in questo caso, è denaro e non possiamo porci troppe domande sulla strada da percorrere. Dobbiamo fare presto perché si tratta di una vera situazione di emergenza. 

Subito in noi può scattare una domanda. Percorrere le strade in modo corretto, rispettare i semafori o addirittura i limiti di velocità? O correre verso l'ospedale non rispettando il codice della strada? E' ovvio che il buon senso, nel momento in cui una persona sta male, ci porta alla seconda soluzione. Può succedere, però, che le telecamere impietose, anche in questo caso, immortalino la violazione sia che si tratti di eccesso di velocità, o semaforo rosso, o attraversamento in zone a traffico limitato- Tutte multe (probabilmente più di una) che arriveranno a casa mediante notifica. Come fare? 

Le sanzioni, in questo caso, non devono essere pagate. Una volta ricevuti i verbali si possono far cancellare le multe tramite il ricorso al giudice di Pace. Ovviamente andrà dimostrato il caso di emergenza che vi ha portato a commettere l'infrazione. Andranno cioè spiegate e documentate le cause di forza maggiore che vi hanno costretto a non rispettare le regole del codice della strada. Il ricorso va presentato entra 30 giorni dalla notifica del verbale al magistrato competente per il luogo in cui è avvenuta l'infrazione. Per fare in modo di vincere il ricorso occorrono le prove. Per esempio, se un passeggero si è sentito male e siete corsi al pronto soccorso, conviene presentare il referto con data e ora rilasciato in ospedale. 

Oltre a questo potete portare testimonianze a vostro favore. Nel ricorso, inoltre, ammettete senza problemi di aver commesso l'infrazione, mostratevi quindi coscienti. Ma aggiungete che, per evitare incidenti avete avvertito gli altri automobilisti suonando il clacson e esibendo un fazzoletto bianco (indice di emergenza). Fatto, questo, molto importante e utile che vi permetterà di usare le corsie di emergenza in caso di coda in autostrada. Bisogna ricordare, infine, che per fare il ricorso e vincerlo, occorre davvero un motivo speciale, serio, di emergenza per violare il codice della strada vedendosi annullare la multa. Inutile ricorrere a motivi futili o poco probabili.