Quali sono le auto più rubate in Italia?

Ecco una classifica delle auto più rubate in Italia, per marca, regione e città.

29 Aprile 2014

Se credevate che i macchinoni di lusso fossero in cima alla lista delle auto che vengono prese di mira dai ladri, sbagliate. Probabilmente, infatti, voi che state leggendo quest’articolo possedete un’auto di un modello e di una marca che è tra le più rubate in Italia, e nemmeno immaginate quali possano essere. Ma non vogliamo tenervi col fiato sospeso.
Sono le auto a brand Fiat quelle più rubate in Italia. Questo è quanto emerso, tra l'altro, da un'indagine che è stata effettuata da Viasat su elaborazione dati della direzione centrale della Polizia Criminale riferiti al 2013. Nel dettaglio, nel 2013 ci sono stati 112.155  furti d’auto (pari ad una media di oltre 9mila auto rubate al mese, 311 al giorno, 13 l’ora) .
Il dato è in diminuzione rispetto all'anno precedente: per la precisione ci sono state 3296 auto rubate in meno.
Per quanto riguarda i modelli d’auto oggetto del maggior numero di furti il brand italiano Fiat, che appare ai  primi quattro posti della classifica, soprattutto in ragione dell'ampia diffusione dei veicoli della Fiat.
Trattasi, nello specifico, della Fiat Panda, Fiat Punto, Fiat 500 e Fiat Uno.
Qui di seguito la classifica dei furti d’auto, modello per modello:
1.    Fiat Panda (11.564 auto rubate)
2.    Fiat Punto (10.086)
3.    Fiat Cinquecento (6.345)
4.    Fiat Uno (4.910).

Al quinto posto c'è ancora un modello del Gruppo Fiat, la Lancia Ypsilon, e poi a seguire tra le auto più rubate la Ford Fiesta, la Volkswagen Golf, la Smart Fortwo Coupé, la Opel Corsa e la Fiat Grande Punto.
Nel 2013 il 41% delle auto rubate (per la precisione 46.785 ) è stato per fortuna ritrovato, mentre per quelle che non si ritrovano più il danno economico per il proprietario può essere rilevante specie se non è stata stipulata, insieme alla copertura di responsabilità civile, anche la polizza per incendio e furto.
Le Regioni italiane dove si verificano i maggiori furti auto sono la Campania (20.828 furti d’auto), il Lazio (19.863 macchine rubate. Nel 2012 era la prima in assoluto) e la Regione Sicilia (16936).
A seguire in questa classifica regionale compare la Lombardia (16.180), la Puglia (15.291 macchine rubate nel 2013), il Piemonte (6.189), la Calabria, l’Emilia Romagna, il Veneto e via via tutte le altre.
Continuando con i dati numerici, la provincia italiana che ha il record negativo di furti d’auto è Roma.
La capitale d’Italia ha visto ben 18.531 furti di autoveicoli, superando anche Napoli (15.658) e Milano (9.747). 

Al quarto posto tra le città con i rapinatori d’auto più agguerrito è Catania (9.123).
In futuro per i ladri, fortunatamente, sarà però sempre più difficile e rischioso rubare le auto in quanto da un lato le Forze dell'Ordine hanno ulteriormente affinato le proprie tecniche investigative, e dall'altro si stanno diffondendo sempre più a macchia d'olio le tecnologie ed i dispositivi di sicurezza con il controllo satellitare.
Per esempio stipulando l'Rc auto con la black box, ovverosia con la cosiddetta scatola nera, i mo-vimenti del mezzo nel rispetto della privacy vengono monitorati in ogni istante, ed il premio assi-curativo da pagare è tra l'altro più basso rispetto alla copertura di responsabilità civile standard.  
Secondo dei dati statistici, la probabilità di ritrovare l’auto, se dotata di questi sistemi, è il doppio rispetto ad un’auto priva della scatola nera.