Nasce Electric City, il primo van sharing elettrico in Italia

9 Agosto 2012

Buone notizie per gli artigiani delle provincie di Milano e
Monza Brianza, verso la fine di quest'anno inizierà a funzionare Electric City, un servizio di van sharing che metterà a disposizione delle
PMI una flotta di furgoni elettrici. La differenza rispetto al più tradizionale car sharing sta nel fatto che il noleggio minimo non sarà di qualche ora ma di un mese fino ad un massimo tre anni; gli artigiani che decideranno di usufruirne potranno risparmiare sul costo dell'acquisto del veicolo e inoltre potranno entrare all'interno dell'Area C di Milano senza pagare alcun ticket.

La zona a traffico limitato della metropoli lombarda non prevede alcuna tassa d'ingresso per i veicoli ad emissioni zero, in questo modo il cliente dovrà occuparsi solamente della ricarica delle batterie. Nella provincia meneghina sono disponibili circa sessanta colonnine per la ricarica ma il numero è destinato ad aumentare; resta da capire quale sarà il costo dell'installazione di una di queste colonnine nel garage di un privato o presso i box delle aziende interessate. Fino ad ora, il montaggio era gratuito dato che si trattava di un progetto sperimentale ma una volta passata la prima fase non è detto che continui ad esserlo.

Un altro punto da migliorare per poter convincere anche i più scettici sarà quello del tempo di ricarica; oggi le batterie più all'avanguardia possono raggiungere il 100% di carica in poco più di un'ora ma i tempi d'attesa sono destinati ad abbattersi ulteriormente. Oggi la benzina continua ad essere il combustibile più rapido e facile da reperire ma in futuro potremo trovare stazioni di riferimento attrezzate in tutta la penisola;
Enel sta lavorando in questa direzione con il progetto E-Mobility che però al momento tocca solo le provincie di Milano, Roma, Pisa e Bologna.Secondo l'Unione Artigiani di Milano e Monza Brianza, i tempi sono maturi per introdurre questo tipo di servizio anche in Italia e colmare il gap con altri paesi che lo offrono già da anni. Il progetto sarà operativo entro la fine dell'anno ma già da adesso molti imprenditori sono interessati.