Mini Challenge 2013: al via il 28 aprile

Sei le tappe del campionato dedicato alle Mini Cooper S dotate di Kit Racing

26 Aprile 2013

Il 28 aprile 2013 a Vallelunga avrà ufficialmente inizio la seconda edizione del Mini Challenge, il campionato monomarca dedicato alle Mini Cooper S stradali dotate di Kit Racing. La competizione, fino allo scorso anno denominata Mini Rushour, organizzata da Mini Italia con il supporto di Aci Sport come partner d’eccezione, si svilupperà attraverso sei tappe in cinque differenti circuiti italiani ed uno internazionale, per concludersi il 20 ottobre 2013.

Le auto che parteciperanno alle gare saranno obbligatoriamente tutte delle Cooper S stradali dotate di Kit Racing, messe a punto per aumentare prestazioni e sicurezza, ed equipaggiate con pneumatici slick in modo da assicurare una maggiore aderenza al suolo e un’ottimizzazione della trazione. Gli sfidanti di ogni gara, composta da una sessione di prove libere, qualifiche ufficiali e due gare da 25 minuti più un giro ciascuna, saranno al massimo 25 – cifra aumentata rispetto all’edizione dello scorso anno – con inoltre l’inedita partecipazione della stessa Mini Italia che parteciperà al campionato con una vettura propria.

Inoltre, per quanto concerne l’hospitality, Mini organizzerà un vero e proprio villaggio dedicato ai Team, ai Piloti e alla Mini Community, composta da tutti gli appassionati del marchio e delle corse. Il programma dell’iniziativa quindi prevede la partenza il 27 e il 28 aprile da Vallelunga, per poi spostarsi all’Autodromo di Franciacorta il 18 e il 19 maggio; dopodiché si attraversa subito il confine per sbarcare in Austria, al Red Bull Ring di Spielberg, il 15 e 16 giugno.

Il 13 e 14 luglio è il turno dell’Autodromo Internazionale del Mugello; il 31 agosto e 1 settembre ad Imola ed infine il 18 e 20 ottobre all’Autodromo di Monza. Non mancheranno ricchi premi per i protagonisti del Mini Challenge 2013: i vincitori di ogni gara difatti si aggiudicheranno un assegno del valore di 1.000 euro, mentre il secondo classificato un set di 4 pneumatici da gara slick Pirelli P Zero ed il terzo un utile kit di manutenzione. Il vincitore finale di tutto il campionato invece vincerà addirittura una Mini John Cooper Works GP in comodato d’uso gratuito per un anno ed un cronografo da polso; il secondo classificato si aggiudicherà uno Special VIP Package per due persone per assistere alla Dakar 2014 e un orologio, mentre il premio per la medaglia di bronzo è una selezione di articoli della Mini Collection, oltre ad un orologio.

TAGS:MINI