Marchi auto, ecco i più venduti al mondo

Il settore auto sembra in ripresa secondo gli ultimi dati elaborati da focus2move

2 Ottobre 2013

Al vertice c’è la Toyota. A seguire la Volkswagen, tallonata dalla Ford. È questo il podio dei marchi di auto che hanno venduto di più nel mondo, in base ai dati raccolti ed elaborati da focus2move. Da gennaio di quest’anno sono stati commercializzati 54,6 milioni di auto a livello globale, con un incremento del 3,5% nei primi otto mesi del 2013. Un segnale incoraggiante per il settore. Ad agosto, addirittura la crescita è stata del 4%, in paragone a 12 mesi fa, grazie ai 6,4 milioni di unità vendute. 

In testa alla speciale classifica c’è la Toyota, di gran lunga il marchio più venduto nel mondo in virtù dei 5,4 milioni di veicoli commercializzati. Distaccate la Volkswagen, con 4,2 milioni, e la Ford, con 3,8 milioni. La Casa di Dearborn è però in netta ascesa. Ad agosto ha totalizzato oltre 470.000 unità vendute piazzandosi a un soffio dalla Volkswagen (475.435 unità). Possibile un sorpasso ai danni del colosso di Wolfsburg, se il trend dovesse continuare in questa direzione. Inarrivabile la Toyota, che ad agosto ha messo sul mercato 660.419 auto. 

Ai piedi del podio, la Chevrolet, con 3,3 milioni di auto commercializzate da inizio anno, 433.324 ad agosto. A seguire, la Hyundai (2,95 milioni) e Nissan (2,94 milioni). Ad agosto, però, nello score parziale i giapponesi si posizionano davanti ai rivali sudcoreani, con un vantaggio di circa 29.000 auto (372.285 contro 342.930 unità circa). Al settimo posto la Honda, con 2,6 milioni di veicoli venduti. Ottava posizione per la Kia (a quota 1,7 milioni). Chiudono la top ten, la Renault (1,26 milioni) e la Fiat (1,21 milioni). La Casa torinese incalza il marchio transalpino: ad agosto, il gap è di sole 3744 unità. 

I grandi nomi tedeschi del settore premium si piazzano invece ai margini della top ten. BMW, Audi, Mercedes-Benz sono protagoniste di un serrato testa a testa. Ad agosto lo scarto nelle vendite tra le tre Case è stato davvero minimo: 121.369 unità per la BMW (1,06 milioni di auto vendute da gennaio), 118.606 per l’Audi (1,03 milioni di unità da inizio anno) e 116.934 per la Mercedes (983.000 vetture commercializzate da gennaio). A ruota, la Suzuki (1,02 milioni di unità da inizio anno, 111.742 ad agosto).