La Smart si compra su Weibo, il Twitter cinese

Mercato asiatico e social network: la nuova strategia del gruppo Mercedes

3 Febbraio 2013

La nuova strategia di vendita del gruppo Daimler-Mercedes punta sui Social Network e sul mercato asiatico: la Smart ForTwo Chinese New Year edition verrà venduta su Weibo, il Twitter cinese. La piattaforma di microblogging è nata nel 2009 dopo la chiusura dei Social Media occidentali e in soli tre anni ha raggiunti quota 368 milioni di utenti registrati. Sina Weibo presenta numerose analogie con Twitter come, ad esempio, il limite di 140 caratteri, l'uso dell'hashtag per creare tendenze e della chiocciola per citare un altro utente ma a differenza del suo omologo americano è soggetto ad una forte censura: circa un migliaio di persone si occupano di controllare quello che viene pubblicato e non è possibile utilizzare pseudonimi o nomi inventati.

Nonostante questo, il Social Network ha ampi margini di crescita considerato che in Cina circa 560 milioni di persone utilizzano internet ogni giorno. La Smart ForTwo Chinese New Year edition è un'automobile ad edizione limitata e sarà disponibile dal 10 febbraio – data in cui avrà inizio il nuovo anno cinese - solo in 666 esemplari; chi volesse acquistarla dovrà sborsare 1.990 yuan (più o meno 245 euro) che serviranno come anticipo, il resto della somma (126.898 yuan circa) dovrà essere abbonato alla consegna dell'auto. Il 2013 sarà l'anno del serpente ma i vertici della casa tedesca hanno scelto di non chiamare la loro compact car con il nome “Snake Edition” perchè nella mitologia cinese il rettile non gode di buona fama, anzi, è considerato un animale vizioso e incapace di prendere decisioni corrette, specie quando ci sono i soldi di mezzo.

Non è la prima volta che Mercedes punta forte sull'e-commerce in Asia, nel 2010 appoggiandosi a Taobao, l'Ebay cinese, la casa di Stoccarda riuscì a vendere 205 Smart in sole quattro ore e da allora il successo della city car tedesca non si è più fermato: lo scorso anno sono state vendute 15.680 Smart in Cina facendo registrare un aumento del 45% rispetto al 2011. Per replicare il trionfo del 2012 Mercedes si affida quindi alla piattaforma di microblogging più popolare nel gigante asiatico; Daniel Lescow, responsabile della Mercedes-Benz China’s smart vehicle division non ha dubbi a riguardo: è la prima volta che una casa automobilistica utilizza una strategia di vendita così innovativa. In realtà la prima automobile ad essere venduta attraverso un Social Network è stata la Fiat 500 America nel marzo del 2012. L'azienda torinese lanció un asta su Twitter per promuovere l'edizione limitata della piccola di casa Fiat interamente dedicata all'american way of life.