iSave SC1, l'auto imbottita salva-pedoni

Rivestire l'auto di airbag esterni, l'idea dal Giappone per la iSave SC1

18 Gennaio 2013

Gli airbag sono un’ottima soluzione per la sicurezza dei passeggeri di un’automobile, ma, in caso di incidente, alla salvaguardia dei pedoni chi ci pensa? Arriva dal Giappone un’idea insolita e piuttosto bizzarra che fa rivestire un’auto di airbag esterni per attutire i colpi e salvaguardare i pedoni in caso di urti. Realizzata da un gruppo di studenti dell’Università di Hiroshima, la piccola auto elettrica ammortizzata prende il nome di iSAVE-SC1 ed è un veicolo a tre ruote composto da cuscini ad aria, in grado di annullare ogni rischio legato a collisioni con i pedoni. Il prototipo, che rimarrà tale ancora per un po’ di tempo viste le sue caratteristiche ancora poco adatte alla strada, è caratterizzato da una velocità limitata ai 50 km/h poiché l’imbottitura ne compromette l’aerodinamica e la sua autonomia è di 30 km con una ricarica della batteria di 8 ore.

Difficilmente classificabile come vera e propria auto, la piccola elettrica che costa circa 7000 euro, potrebbe essere impiegata in aree nelle quali vi è una forte presenza di pedoni come per esempio gli aeroporti. La iSAVE-SC1 assomiglia, infatti, più ad un caddy che ad un’automobile. Tralasciando per un attimo le specifiche adatte alla strada e concentrandosi su quelle riguardanti la sicurezza, la iSAVE-SC1 con la sua particolare scocca anti-urto potrebbe rappresentare una prospettiva interessante per le auto elettriche tradizionali, spesso accusate, vista la loro silenziosità, di essere troppo pericolose per i pedoni. Tra le caratteristiche più simpatiche del prototipo vi è la possibilità di sostituire i cuscini e il tetto in plastica scegliendo i colori che più si preferiscono. Un’idea “morbida” che potrebbe trasformarsi in qualcosa di più?