Installare l'ADSL: alcuni consigli

Le principali operazioni per installare l'ADSL direttamente a casa tua

21 Aprile 2013

Per richiedere l'ADSL, per prima cosa, bisogna avere un telefono fisso e capire con chi sottoscrivere il contratto. Esistono diverse compagnie telefoniche che offrono ormai innumerevoli opportunità a prezzi ormai abbastanza convenienti. Una volta chiamato l'operatore scelto, si fa la richiesta.L'operatore chiederà tutti i dati dell'utente:  numero di telefono, indirizzo e-mail, indirizzo dell'abitazione, ecc. Non più tardi di 15 giorni l'utente riceverà  la password per l'attivazione della linea. Si può scegliere se prendere il modem dall'operatore scelto (una sorta di affitto) o di comprarlo. Se si decide di prenderlo dall'operatore, il modem arriverà a casa fornito di due cavi: uno per collegare il modem al pc e l'altro dal modem al telefono. Una volta ricevuto il modem e la password bisogna seguire alcuni passi per l'installazione. Nella maggior parte dei casi, nel "pacchetto modem" c'è un cd autoinstallante molto semplice da usare che guida l'utente passo dopo passo. Ecco comunque alcune istruzioni per l'uso:

- Connettere il modem ADSL alla scheda di rete con il cavo e collegarlo la presa telefonica tramite il cavetto telefonico. Dopo questo passaggio, bisogna attaccarlo alla presa elettrica con l’alimentatore che verrà inviato. La spia ADSL, a questo punto, rimarrà accesa.

- Avviare Internet. Si aprirà quindi il pannello di controllo del modem e si potrà avviare la procedura di installazione, che di norma dura qualche minuto

- Inserire Nome e Password assegnate dal provider con si è fatto l’abbonamento. A questo punto il collegamento a internet sarà sempre disponibile. Per navigare basta cliccare due volte sull’icona della connessione sul desktop.

Ricordate una nota molto importante. Qualora qualcosa non dovesse andare bene (per esempio si è scelta una linea super veloce e invece va lenta), la legge tutela l'utenza. Per quanto riguarda i contratti stipulati a distanza, infatti, l'utente ha 10 giorni di tempo per ripensarci. Quindi se il guasto non viene risolto entro questo termine, potete anche chiedere di annullare il contratto.

TAGS:ADSL