Il volante del futuro sarà Touch Screen

Sarà possibile gestire la radio, il condizionatore e altro direttamente sul volante

23 Agosto 2011

Da oggi non solo il navigatore satellitare sarà Touch Screen ma anche il volante. Attualmente siamo abituati ai sistemi di navigazione satellitari sensibili al tocco delle dita. Un modo rivoluzionario che ha consentito di guadagnare tempo in fase d'impostazione di un itinerario, ma non solo: abbiamo detto addio anche ad un'infinità di tasti e bottoni, sostituiti da graziose icone attivabili direttamente da un monitor.

Ma la scienza non si ferma mai e la novità è che la medesima tecnologia potrebbe presto migrare dal navigatore al volante delle auto. A ideare questa tecnologia ci ha pensato è un gruppo di ricercatori tedeschi. Così le auto del futuro, secondo il progetto, continueranno ad essere guidate in modo convenzionale, ma quel che verrà rivoluzionato è il modo con cui saranno gestiti i controlli come lo stereo, il condizionatore e quant'altro.

Tutto potrebbe essere concentrato nel centro dello sterzo che, oltre ad essere girato come siamo abituati a far da sempre, avrà anche un grande schermo "Touch Screen", in questo modo scomparirebbero tutti i tasti sparsi sulla consolle e, aspetto non da poco, il livello d'attenzione del conducente potrebbe incrementarsi fino al 50%.

Ma non è tutto, infatti, sarebbe allo studio anche un sistema da integrare agli "Smartphone" di ultima generazione che consentirebbe di "dettare" allo sterzo SMS ed email. Non solo, come avviene su qualche modello d'auto già in commercio, il volante "Touch" potrà comunicare con "l'Head up Display" in modo che l'automobilista possa vedere le principali informazioni proiettate sul parabrezza. L'equipe tedesca è già al lavoro e dai primi test sta emergendo come la concentrazione di tutti i comandi della vettura in un'unica area (a portata di mano) sia d'aiuto a mantenere più elevato il livello d'attenzione alla guida.