Decreto liberalizzazioni: principali novità RC Auto

Le nuove norme introdotte nel settore assicurativo

2 Febbraio 2012

Il decreto liberalizzazioni appena varato dal governo prevede diverse novità anche nel settore assicurativo. Vediamo le principali:

Si parte dal nuovo obbligo previsto per le compagnie assicurative di inviare ogni anno all’Isvap una relazione con informazioni dettagliate sul numero di sinistri per i quali sono stati svolti accertamenti per il rischio di frodi. In questo modo si cerca di limitare l’aumento delle tariffe assicurative dovute al rischio frodi.
Previsti altri sconti sulle tariffe per chi acconsente a effettuare una perizia dell’auto prima di assicurarla o di installare nella macchina la scatola nera, che monitorerà ogni movimento dell’auto.
Altra novità è rappresentata dalla sostituzione dei classici contrassegni cartacei con dei tagliandi elettronici per favore i controlli, infatti, sarebbero circa tre milioni che ancora oggi viaggiano senza assicurazione e forse il decreto liberalizzazione porrà un freno alla contraffazione dei contrassegni.
Gli agenti assicurativi, inoltre, saranno tenuti prima della sottoscrizione, ad informare il cliente in modo esaustivo, corretto e trasparente sulla tariffa e sulle condizioni contrattuali di almeno tre diverse compagnie assicurative non appartenenti a medesimi gruppi.

Tutte queste novità dovrebbero portare ad una diminuzione delle tariffe nell’assicurazione auto, ma per essere sicuri di scegliere la polizza più conveniente è sempre utile confrontare assicurazioni online.