Come funziona un'automobile? Una mostra lo spiega ai bambini

A Roma una mostra interattiva spiega ai bambini principi di tecnologia legati all'auto

11 Ottobre 2013

A partire da sabato 28 settembre Explora, il Museo dei Bambini di Roma, ospita una mostra interattiva dedicata alla scoperta dell'automobile, realizzata e donata da Mercedes-Benz. Il percorso è stato studiato da pedagoghi esperti appositamente per i bambini, realizzato sulle loro reali esigenze, attraverso delle modalità che riescono a trasformare il processo di apprendimento in un'esperienza avventurosa ricca di sorprese.

Imparare giocando: è proprio questo l'obiettivo della mostra, volta a spiegare in maniera semplice e interattiva alcuni temi complessi, soprattutto per dei bambini. Per esempio, attraverso il paragone con il mondo degli animali verrà loro spiegato il tema della bionica, disciplina scientifica che nasce dalla combinazione di biologia e tecnica, e che studia le strutture e i processi in natura per ricavarne soluzioni tecnologiche che trovano applicazione in ambito tecnico e ingegneristico, in modo particolare nel settore automobilistico. Invenzioni realizzate proprio grazie alla bionica sono, ad esempio, il sistema di visione notturna Nightview, che permette di avere una perfetta visibilità in qualsiasi condizione, in particolare di notte – proprio come un gufo; oppure il Distronic Plus, dispositivo che permette di mantenere sempre la giusta distanza di sicurezza da eventuali ostacoli – esattamente come fa un pipistrello – e capace anche di intervenire nelle frenate di emergenza.

Questi sono due esempi tratti dal mondo animale di come vengono presentati ai bambini, all'interno del percorso, temi complessi come quello della bionica: per la precisione i bambini vengono guidati da NiQ, un veicolo di fantasia simile ad un insetto, che li invita a toccare, sperimentare, confrontare e partecipare a tutte le attività. Ed è proprio questo l'obiettivo del Museo, ovvero il coinvolgere totalmente i piccoli visitatori in un percorso dove, per la prima volta, “copiare è permesso”.Inoltre, per partecipare ai laboratori interattivi esperienziali i giovani scienziati avranno a disposizione nove postazioni d'ascolto e la “postazione dello scienziato”. Il Presidente di Mercedes-Benz Italia, Alwin Epple, si è espresso molto positivamente a proposito di questo progetto, considerando un vero e proprio onore la possibilità di donare l'intera mostra a Explora, confermando in questo modo anche la volontà concreta di Mercedes-Benz nell'essere presente sul territorio con esperienze diverse da quella puramente commerciale. Inoltre, un valore aggiunto di questa iniziativa è, senza ombra di dubbio, la possibilità di formare dei bambini, sempre attraverso il gioco, anche sui temi della sicurezza e del rispetto reciproco sulle strade, di oggi e del futuro.

La mostra è accessibile su prenotazione, rispettando dei turni precisi per evitare il sovraffollamento degli spazi e poter così godere al meglio dell'esperienza; per tutte le informazioni è possibile consultare il sito internet del Museo www.mdbr.it.