Carburanti alternativi: arriva l'olio fritto

Tante soluzioni originali nel mondo delle nuovo auto e dei carburanti alternativi

11 Novembre 2010

Tantissime nuove sorprese ci attendono nel fantastico mondo delle auto che sperimentano carburanti alternativi. Dopo la Car-puccino – l’auto che va a caffè – e l’auto che beve” whisky , ne abbiamo trovata una terza che in fatto di originalità sembra batterle tutte.

L’auto in questione è una Mitsubishi Delica, battezzata per l’occasione Veggie-Mobile, alimentata, pensate un po’, ad olio fritto: quello in precedenza già usato per la cottura degli alimenti e quindi ormai inutilizzabile in cucina.

Tyson Jerry e Cloe Whittaker sono i due ambientalisti americani che hanno modificato il motore della Mitsubishi, iniziativa che ha permesso loro di superare il record di 38.137 Km di marcia per un veicolo alimentato con carburanti alternativi. Il precedente traguardo era stato conquistato da un gruppo di tedeschi nel 2007 a bordo di un automobile a metano. Per Cloe e Tyson probabilmente il metano non era così diverso dai comuni carburanti, e quindi si sono lasciati ispirare dalla quotidianità per individuare un nuovo combustibile per l’auto.

I due sono così entrati nel Guinness dei Primati, ma la cosa più singolare della loro iniziativa è che hanno percorso gli oltre 38.000 km viaggiando gratis: la materia prima è stata infatti reperita di volta in volta dai ristoranti incontrati sulla loro strada.