Car pooling

Un nuovo modo di spostarsi in auto arriva l'auto condivisa: il carpooling

27 Febbraio 2011

Nasce un nuovo modo di spostarsi in auto: il carpooling, l’auto in condivisione. Si tratta di una forma di mobilità che supporta il "viaggio sostenibile", alla cui base c’è l’idea che condividere l’auto con chi fa il medesimo percorso può ridurre in modo considerevole traffico e inquinamento e risparmiare anche sui costi di trasporto. L’iniziativa è partita da Autostrade per l'Italia, leader in Europa tra i concessionari di costruzione e gestione di autostrade a pedaggio, e SIA-SSB, leader europeo nei servizi finanziari e nei sistemi di pagamento, entrambi da oltre un anno sono promotori della sostenibilità in auto, arrivando a firmare un accordo di partnership per promuovere proprio l'utilizzo del Carpooling.

L’iniziativa è rivolta sia ai pendolari che agli appassionati dei grandi eventi in tutta Italia: infatti chi volesse condividere l’auto per raggiungere la partita, il concerto o un evento fieristico può utilizzare “Carpooling Eventi”, la piattaforma messa a disposizione da Autostrade per l’Italia, collegandosi al sito www.autostradecarpooling.it/eventi dove è possibile trovare e contattare compagni di viaggio con cui condividere auto e percorso.

Questa modalità di utilizzo dell’auto rappresenta un nuovo modo di intendere la mobilità: più sensibile sia verso l’ambiente sia verso le esigenze dei clienti, infatti per coloro che utilizzano l’auto in condivisione sono previsti sconti, biglietti ridotti e parcheggi riservati nei pressi dei principali aeroporti e aree fieristiche italiane. Fino ad oggi l’interesse verso il carpooling è ancora molto di nicchia, sarebbe perciò opportuno che Istituzioni Pubbliche e Aziende Private la promuovessero maggiormente perché a lungo andare potrebbe portare vantaggi di non poco conto.