Bosch sul tetto d’Europa per i brevetti ecosostenibili

Depositati oltre 4.700 brevetti molti dei quali puntano a ridurre le emissioni

6 Aprile 2013

Ha conquistato la leadership europea nel 2012, con 838 brevetti concessi. Nel corso dell’anno passato, Bosch ha depositato complessivamente più di 4.700 brevetti, molti dei quali rivolti alla tutela dell’ambiente e alla riduzione delle emissioni. Attualmente la multinazionale tedesca è titolare di oltre 90.000 diritti di proprietà industriale attivi. Bosch investe più dell’8% del proprio fatturato in ricerca e sviluppo. Nel 2012, gli investimenti in questo settore hanno raggiunto i 4,5 miliardi di euro. Oltre 42.000 collaboratori (di cui 20.700 nella sola Germania) operano nella divisione Ricerca e sviluppo. 

Intanto al Politecnico di Milano e di Torino ripartono i corsi di tedesco firmati Bosch. Al via infatti il progetto “Prisma” (giunto alla nona edizione), l’iniziativa che offre l’opportunità agli studenti di ingegneria di imparare il tedesco. 40 ore di lezioni in aula con docenti madrelingua. Per partecipare alla selezione occorre essere iscritti al biennio della laurea specialistica, avere una media di voto di almeno 26/30, una buona conoscenza della lingua inglese e, non ultimo, una forte motivazione. I corsi partiranno a inizio aprile. La frequenza è bisettimanale, in fascia serale. Al termine del corso, gli studenti avranno acquisito le basi della lingua tedesca e saranno in grado di presentarsi, di orientarsi nel tempo e nello spazio, di dare e chiedere informazioni relative alla vita quotidiana e lavorativa. La frequenza e il voto ottenuto nell’esame finale saranno certificati con i diplomi di partecipazione, rilasciati in occasione della cerimonia conclusiva del progetto.

Nel 2012 il Gruppo Bosch (costituto dall’azienda Robert Bosch GmbH e da più di 350 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi) ha registrato un fatturato di 52,3 miliardi di euro. Seguendo lo slogan “tecnologia per la vita”, Bosch ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita attraverso i propri servizi e prodotti. L’azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica