Bosch apre le porte a 25 studentesse di ingegneria

Importante iniziatica del gruppo Bosch per avvicinare il target femminile al settore

30 Marzo 2013

Riparte il progetto women@bosch, giunto alla quarta edizione, ideato dalla multinazionale tedesca per le studentesse universitarie vicine alla laurea in ingegneria. L'opportunità riservata a 25 laureande è quella di confrontarsi con professioniste e donne manager del Gruppo Bosch in Italia, vivendo l’azienda per un’intera giornata. Avranno la possibilità di scoprire i ruoli che un ingegnere può ricoprire all’interno del gruppo, condividere esperienze, aspettative, problematiche relative alla vita aziendale, ascoltare le testimonianze delle donne manager di Bosch, le loro esperienze e i suggerimenti per trovare un equilibrio tra lavoro, vita privata e impegni familiari.

Le figure professionali ricercate più frequentemente dalla multinazionale tedesca sono, infatti, spesso legate alle facoltà di ingegneria, preferibilmente con indirizzo meccanico, elettronico o gestionale. Nonostante la percentuale di iscritte a queste facoltà stia lentamente crescendo, le donne sono ancora in minoranza rispetto ai colleghi uomini: le materie tecniche sono infatti percepite come “maschili”. Women@bosch vuole quindi avvicinare il target femminile a questo settore e al mondo Bosch, in linea con la strategia aziendale che mira ad aumentare, a livello globale, la presenza di professioniste e manager donne all’interno del gruppo.

Bosch valuterà le candidature arrivate tramite il sito www.bosch-career.it entro il 1° giugno e le studentesse selezionate saranno invitate il 26 giugno nella sede di Milano. Per essere sempre aggiornati sul programma è possibile seguire la pagina Facebook women@bosch e diventare follower su Twitter di @WomenBosch. Tutte le informazioni sono visibili anche su smartphone. Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Secondo i dati preliminari, nel 2012, grazie agli oltre 306.000 collaboratori impiegati nelle aree di business Tecnica per autoveicoli, Energia e Tecnologie costruttive, Tecnologia industriale e Beni di consumo, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 52,3 miliardi di euro. Il gruppo è costituto dall’azienda Robert Bosch GmbH e da più di 350 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi (150 se si includono i partner commerciali). Le attività internazionali di sviluppo, produzione e vendita sono alla base della continua crescita. Nel 2012 Bosch ha investito oltre 4,5 miliardi di euro in ricerca e sviluppo, registrando oltre 4.700 brevetti in tutto il mondo. Seguendo lo slogan “tecnologia per la vita”, Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, si propone di migliorare la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. L’azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica. La fondazione di pubblica utilità Robert Bosch Stiftung GmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell’azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.

 

 

TAGS:BOSCH, DONNE