Benzina economica

A basso impatto ambientale e che permette di risparmiare sulla benzina

27 Febbraio 2011

Quando si parla di energie alternative per auto si pensa solitamente a soluzioni a vantaggio dell’ambiente; ma il carburante di cui vi parliamo non solo è a basso impatto ambientale ma è anche vantaggioso per le tasche degli automobilisti: costerà solo pochi centesimi a litro.

L’invenzione arriva dalla Gran Bretagna, dove alcuni scienziati della Cella Energy, importante società energetica, hanno recentemente messo a punto un rivoluzionario "gas artificiale" che non emette anidride carbonica, perché utilizza idrogeno per far muovere le auto.

L’economicità dipende dal costo della materia prima utilizzata, l’idrogeno appunto, che ad oggi risulta molto basso e che una volta trasformato in carburante e applicate le varie tasse governative sui combustibili, non dovrebbe superare più di una cinquantina di centesimi al litro.

Ma la vera buona notizia è che per poter alimentare le auto con questo carburante alternativo non sarà necessario né sostituire la propria vettura né apportare alcuna modifica meccanica alle auto (come accade ad esempio per il GPL), perché anche i motori originariamente progettati per l'uso di benzina o gasolio potranno “bere” questo nuovo combustibile liquido.

L’idrogeno rappresenterebbe dunque la svolta della mobilità in auto, infatti, come sostiene Stephen Voller, titolare di Cella Energy, questo elemento potrebbe essere il combustibile perfetto per il futuro: produce tre volte più energia rispetto al petrolio e ha come unico sottoprodotto della combustione l'acqua.

Chiaramente non sarà immediatamente disponibile: le previsioni più ottimistiche indicano infatti che bisognerà attendere almeno 3-5 anni per poter avere questa opzione nelle stazioni di servizio delle nostre città, ma alla Cella Energy sostengono che vale davvero la pena aspettare.