Batterie per auto elettriche: una seconda vita in casa

Una soluzione ai problemi delle auto elettriche per smaltire le batterie

10 Dicembre 2012

Le auto elettriche sono una delle più grandi innovazioni green che il mondo automotive potesse realizzare ma come è possibile smaltirne le batterie una volta esaurite?

General Motors e ABB hanno pensato ad una soluzione per uno dei problemi principali derivante dall’utilizzo delle auto elettriche e cioè lo smaltimento delle batterie alla fine del loro ciclo di vita.

Le due aziende hanno trasformato le batterie in generatori elettrici casalinghi. Hanno condotto un esperimento montando insieme cinque batterie usate della Chevrolet Volt in un’unità modulare in grado di fornire due ore di energia elettrica ad alcune case americane.

Durante l'evento di presentazione, tenutosi lo scorso 14 novembre, il prototipo ha fornito 25 kW di potenza e 50 kWh di energia per alimentare tutte le luci di supporto e le attrezzature audiovisive in una struttura di "off-grid", in cui il 100% della potenza dell'impianto è stata originata dalle vecchie batterie della Volt attraverso il sistema di archiviazione ABB Inverter Energy.

Il sistema, una volta perfezionato, potrebbe essere utilizzato per alimentare un gruppo di case o piccoli edifici commerciali in caso di blackout, oppure durante un'interruzione di corrente, vista la limitata disponibilità di energia di due ore al momento messa a disposizione. L'idea potrebbe anche consentire lo stoccaggio di energia durante i periodi “a basso costo” per un uso successivo durante i picchi di domanda, portando ad un notevole vantaggio economico. Il sistema di General Motors, infatti, potrebbe essere usato in futuro per ridurre i costi dell'energia e migliorare la qualità dell’erogazione della potenza.

Quando una batteria raggiunge la fine del suo ciclo vitale, ciò che ne è stato utilizzato è pari solamente al 30%. Le possibilità di riutilizzare la batteria, quindi, sono davvero ampie. Il sistema messo a punto da General Motors e ABB risulta ad essere il primo al mondo a sfruttare le batterie delle auto il più possibile per l'alimentazione di backup delle case e di altre attività commerciali.

Un modo innovativo per ovviare al problema dello smaltimento delle batterie e rendere le auto elettriche completamente ecologiche.