Auto elettriche, negli USA una legge per dargli "voce"

Pericolose per la sicurezza dei pedoni, in USA si pensano leggi per le auto elettriche

23 Gennaio 2013

Le auto elettriche sono buone con l’ambiente e sono capaci di offrire prestazioni di qualità ma una delle problematiche più sentite riguarda la loro silenziosità. Se da un lato il fatto di non produrre particolari rumori durante la marcia potrebbe essere visto in positivo, dall’altro la troppa silenziosità delle elettriche risulta essere un vero e proprio problema per la sicurezza dei pedoni. La mancanza di un motore termico tradizionale, infatti, impedisce di udire preventivamente l’avvicinamento di un’auto elettrica rendendo probabile il coinvolgimento di pedoni in incidenti. La questione risulta essere particolarmente sentita negli Stati Uniti, dove le auto elettriche stanno raggiungendo un discreto livello di diffusione. Per affrontare il problema della silenziosità, la National Highway Traffic Safety Administration ha messo a punto una serie di proposte che passeranno prossimamente al vaglio delle autorità americane, per far approvare alcune norme atte a trovare una soluzione in favore della sicurezza.

L’idea della National Highway Traffic Safety Administration è quella di suggerire ai costruttori di auto elettriche e auto ibride di implementare sui propri modelli un sistema acustico in grado di riprodurre un suono caratteristico, così da far percepire a chi si trova sulla strada il loro avvicinamento. Il progetto prevede che il suono sintetizzato sia riprodotto ad un volume minimo sufficiente ad essere chiaramente udibile in un ambiente esterno, anche in presenza di numerosi altri rumori quali, per esempio, quelli presenti in un contesto urbano. Secondo il progetto l’auto dovrà produrre il suono artificiale non appena si scenderà al di sotto delle 18 miglia orarie e cioè ad una velocità di circa 30 km/h.

Ai costruttori rimarrà la facoltà di scegliere il tipo di suono da utilizzare, che potrebbe differire dal tradizionale rombo di un motore a scoppio in favore di sonorità più gradevoli da ascoltare. Se la proposta della Highway Traffic Safety Administration troverà applicazione, entro tre anni le auto elettriche avranno modo di deliziare, oltre all’ambiente, anche le orecchie dei pedoni con suoni diversi da quelli del classico caos urbano!