Auto demolite: che fine fanno?

Le nostre auto continuano a vivere anche dopo la demolizione

6 Giugno 2011

Avete mai pensato di bere dal parabrezza della vostra auto? Oppure di avere appeso le chiavi ad un suo pneumatico? No, non è fantascienza e a qualcuno potrebbe già essere successo. Già, perché dalle auto demolite si ricava di tutto, anche bicchieri in plastica e portachiavi. Se non vi siete mai chiesti dunque che fine facciano le auto demolite sappiate che nella maggioranza dei casi continuano a vivere, anche se lo fanno sotto un’altra forma; da alcuni anni infatti l'industria del riciclo ha preso piede anche nel settore dell’Automotive.

Ecco qualche esempio di come potreste continuare ad avere a che fare con la vostra automobile senza che ve ne accorgiate.Le vecchie auto sembrerebbero molto corteggiate dall’industria del lusso che utilizza numerose componenti per realizzare borse in gomma; ma anche portafogli, porta-documenti o portachiavi provengono da pneumatici di auto demolite. Anche molte scarpe hanno quest'origine, in particolare le suole.

Per non parlare di monili, gioielli, bracciali ed orecchini: anche questi possono provenire da un'automobile; frutto ad esempio del riciclo delle guarnizioni in gomma, ma anche cavi in acciaio, fili dell'alternatore o cinture di sicurezza.E ancora: da veicolo in movimento la vostra auto potrebbe diventare la sedia da giardino dove vi appisolate per rilassarvi. Infine, per non trascurare proprio nulla, mentre siete sotto la doccia date un’occhiata al vostro tappetino antiscivolo: anche questo potrebbe arrivare dal cruscotto della vostra auto demolita qualche tempo fa.