Auto del futuro: gli optional

Tanti gli optional originali che tra pochi anni diventeranno di serie su tante auto

19 Dicembre 2010

La maggior parte delle Case automobilistiche "coccola" costantemente i propri clienti con optional sempre più moderni e tecnologici da applicare alle auto. In giro se ne trovano diversi e molti sono ancora poco diffusi, anche a causa del prezzo. Tuttavia, si pensa che nel giro di due o tre anni molti faranno il loro debutto anche su auto dai listini più abbordabili. Vediamone alcuni dei più originali:

Head Up Display è un sistema in grado di proiettare sul parabrezza alcune informazioni che fino ad ora abbiamo letto solo nel cruscotto. Il vantaggio sta nel limitare al massimo le distrazioni da "spostamento" dello sguardo, in quanto rende le funzioni leggibili poco al di sotto del campo visivo. Ford MyKey è un dispositivo che per ora vedranno solo i proprietari della Ford Focus negli Stati Uniti. Si tratta di un microchip installato nella chiave di accensione che limita la velocità dell'auto, una soluzione ideale per quei genitori apprensivi poco propensi a lasciare l'auto al figlio neopatentato. La velocità massima è programmabile e se si supera il limite entra in funzione un acuto segnale sonoro che ad intervalli di sei secondi "invita" ad alzare il piede dall'acceleratore.

Il Monitor a doppia visuale invece viene ad oggi installato solo su auto come Jaguar o Range Rover, ma in futuro lo si vedrà anche su auto meno lussuose. Si tratta di un particolare monitor che consente a guidatore e passeggero una visione doppia dallo stesso schermo: così chi guida può tenere sotto controllo le impostazioni di rotta stabilite dal navigatore satellitare; il passeggero, sullo stesso schermo ma da un'altra angolazione, può vedere tutt'altro, ad esempio un film in DVD.

Navigatore e Playstation 3: in questo caso c’è proprio da dire che l’utilità non conta, infatti si parla di uno speciale navigatore satellitare che memorizza il percorso dell’auto dando i tempi di percorrenza. E fin qui sembrerebbe tutto normale, ma questo navigatore ha una “marcia” in più: una volta arrivati a casa, infatti, è possibile collegare il sistema alla Playstation 3 e rivedere la ricostruzione della guida su un tracciato emulato. Il mondo degli optional è dunque un laboratorio costantemente in fermento, ricco di idee e stravaganze, dove talvolta l’utilità degli accessori potrebbe essere messa in dubbio, ma le auto del futuro ne saranno – inevitabilmente - sempre più dotate.

 

TAGS:FORD, JAGUAR