Assicurazione furto e incendio: in quali casi si è tutelati

Vediamo nel dettaglio cosa prevedono le due garanzie accessorie

27 Marzo 2014

L’RC auto non tutela i danni derivati da furto e incendio, per i quali è necessario stipulare delle polizze accessorie dedicate.

Polizza furto

La copertura contro il furto tutela il veicolo in caso di furto dell’auto e anche per quanto riguarda tutti i danni derivati da tentativi di furto o di scasso non riusciti, che possono comportare la totale distruzione del veicolo. 

La polizza furto copre sia il furto del veicolo che quello delle singole parti, escludendo però la sottrazione specifica degli oggetti che si trovano all'interno dell'automobile (ad esempio un telefono cellulare lasciato in macchina). Quindi, se l’auto viene rubata e dentro si trovano oggetti di valore, questi ultimi non sono coperti. Anche nel caso in cui la vettura sia scassinata, ma non rubata, e i singoli oggetti lasciati all’interno vengano sottratti, questi ultimi non sono coperti dall’assicurazione.

Il premio e l'indennizzo dell'assicurazione in caso di furto sono calcolati in base al valore di mercato della vettura nel momento in cui è stipulata l’assicurazione. A ogni rinnovo della polizza il valore viene rinegoziato, ed è naturalmente destinato a scendere progressivamente. 

Se il veicolo è sottratto o distrutto, il risarcimento copre tutto il suo valore commerciale al momento dell’evento. Se invece è stato danneggiato, il rimborso riguarda soltanto le parti danneggiate o portate via. 

La validità della polizza R.C. auto scade successivamente al momento del furto: l'assicuratore deve  rimborsare le parti che non sono state godute. Diversamente, la polizza contro il furto va pagata fino alla sua scadenza, anche dopo il furto.

Polizza incendio

La copertura contro l'incendio tutela il veicolo sia dai danni causati dagli incendi che dagli eventi legati al fuoco, come scoppi e fulmini, o provocati da cause interne come corto circuiti o surriscaldamento del motore. 

La polizza incendio esclude, come per il furto, gli oggetti contenuti all'interno dei veicolo. Il risarcimento è proporzionato al valore commerciale dell’auto al momento dell'incendio.  Anche questa assicurazione distingue tra distruzione e danneggiamento parziale. In caso di distruzione, viene risarcito l’intero valore della vettura mentre in caso di danneggiamento si rimborsa il valore delle parti danneggiate. 

La polizza incendio prevede che su richiesta e con una maggiorazione del premio venga inclusa la tutela contro gli atti vandalici o gli eventi atmosferici. Le compagnie assicurative di solito incentivano l’assicurazione furto e incendio, che tutela il cliente in entrambi i casi. È anche possibile estendere le polizze agli optional dell'auto, come gli impianti stereo o video.