Ape Calessino 200 nuovo look

L’icona della vita mondana degli anni '50 si ripropone in una nuova veste

13 Luglio 2013

Presentato nel 1949, ha legato il suo fascino senza tempo alla “bella vita”. Negli anni Cinquanta, proprio mentre si preparava ad esplodere il boom economico, l’Ape Calessino ha rivoluzionato il trasporto dei passeggeri, diventando parte integrante delle città d’arte e delle località turistiche balneari. Un’icona di stile ma anche della vita mondana, celebre nel mondo grazie ai fotogrammi della Dolce Vita di Fellini e agli scatti dei divi americani in vacanza nel Belpaese, fotografati dai paparazzi a bordo dell’Ape Calessino che utilizzavano per muoversi nelle località di vacanza. Dopo il restyling del 2000 e l’introduzione della trazione elettrica nel 2010, il mito si rinnova ancora una volta, sempre fedele però alla sua vocazione per la vita all’aria aperta e al suo stile anticonformista.

Nasce così l’Ape Calessino 200, ultimo erede di quel veicolo (l’Ape) alternativo  e un po’ snob per la mobilità delle persone, concepito per le piccole attività commerciali e ideale per il trasporto merci negli angusti angoli urbani, pronto ad adattarsi alle più svariate personalizzazioni, tanto da superare i due milioni di esemplari nel mondo. Progettato per accogliere comodamente due passeggeri più il guidatore, la versione “smart” dell’Ape per passeggeri si propone per la mobilità in ambienti molto chic, rivista sia dal punto di vista estetico che tecnico.

Grazie alle dimensioni ridotte, l’Ape Calessino 200 si muove con agilità e manegevolezza anche negli spazi più stretti. A spingerlo ci pensa il nuovo motore monocilindrico Piaggio 200 cc, 4 tempi alimentato a benzina e abbinato a un cambio manuale a quattro marce (con in più la retromarcia), capace di erogare 7,5 kW (raggiungendo una velocità massima di 55 km/h). Le linee richiamano gli elementi stilistici che hanno reso questo veicolo a tre ruote un’icona nel mondo, con la forma tondeggiante del copriruota anteriore, i montanti della capote in acciaio, il tappo della benzina a vista e i fanali posteriori in tre distinti pezzi circolari. Un design retrò, rivisitato in chiave moderna. Tre i colori disponibili per la livrea: Western Red, Artic White e Charming Blue. Le quattro porte e la capote apribile sono in tela impermeabile e lavabile, in tinta con la selleria beige. Dotati di cinture di sicurezza di tipo addominale, gli interni ispirano la spensieratezza e la tranquillità delle vacanze. A bordo non mancano gli accessori, come le tasche di cortesia in tela e un vano portaoggetti.

Per guidare l’Ape Calessino in Italia basta la patente A1 (conseguibile a 16 anni), ma va bene anche quella B. Da luglio è in vendita sul mercato europeo al prezzo di 4.930 euro (Iva esclusa). L’Ape Calessino 200 è ideale per il trasporto di persone nei centri storici, nelle località turistiche, per i servizi di cortesia all’interno di resort e strutture ricettive. Ma si presta pure ad attività di brand promotion ed eventi speciali, essendo un ottimo strumento per le attività di comunicazione. Poi, come sempre, sarà oggetto del desiderio per collezionisti e amanti della vita “en plein air”.