Risarcimento del terzo trasportato

E' il rimborso a cui a diritto il passeggero che è nell'auto al momento del sinistro

26 Luglio 2010

Nell’ambito delle pratiche di risarcimento, una particolare procedura riguarda il rimborso del danno subito dal terzo trasportato, cioè dal passeggero o dai passeggeri che si trovavano a bordo dell’auto al momento dell’incidente.Precisiamo che i terzi danneggiati hanno diritto al risarcimento a prescindere dalla responsabilità dei conducenti delle auto coinvolte: di chiunque sia la colpa i passeggeri dovranno necessariamente essere risarciti.

Come procedere dunque? Per ottenere il risarcimento il soggetto trasportato deve inoltrare un’apposita domanda alla compagnia assicuratrice del veicolo sul quale viaggiava al momento del sinistro. Per effettuare la richiesta esiste un modulo predisposto nel quale il danneggiato deve indicare:

  • Codice fiscale;
  • Età;
  • Attività e reddito;
  • Descrizione delle circostanze nelle quali si è verificato il sinistro;
  • Certificazione medica delle lesioni subite;
  • Documentazione medica che attesti l’avvenuta guarigione con o senza postumi rimanenti.