Polizze RC Auto personalizzate

I criteri per stabilire le tariffe assicurative dipendono da diversi fattori anche personali

2 Marzo 2010

Un tempo le modalità di calcolo per stabilire il premio di una polizza auto erano simili, oggi sono più vicine alle esigenze degli assicurati da diventare “personalizzate”. Il vantaggio di una simile polizza RCA è evidente se si pensa che i criteri per stabilire la tariffa, si basano sulle vostre caratteristiche personali, sull’uso effettivo che fate dell’auto e sulla “condotta di guida”. Il calcolo per quantificare il premio di una polizza RCA personalizzata, tiene conto sia dei dati riguardanti il veicolo, sia di quelli riguardanti il conducente.

Ovviamente non esiste uno standard per tutte le compagnie assicurative, questi criteri di calcolo del premio di polizza possono variare da compagnia a compagnia, ma in linea di massima possiamo citarvi i più comuni:

Dati conducenti:

Età e sesso Anzianità della patente Modalità di impiego dell’auto (uso privato, lavoro, trasporto persone, etc.) Guida esclusiva dell’auto (o eventualità che il veicolo possa essere guidato da altre persone oltre al conducente abituale)

Dati del veicolo:

Potenza Provincia di immatricolazione o circolazione Alimentazione Eventuale presenza di ABS o Airbag

Nel momento in cui richiedete un preventivo per la vostra polizza RC, vi verranno chieste tutte queste informazioni, indispensabili proprio per un calcolo personalizzato. E’ importante che rispondiate in modo completo, esatto e veritiero, in quanto informazioni scorrette o false possono costituire elemento di rivalsa da parte della compagnia e crearvi, in un secondo momento, seri problemi.