Cosa è una polizza

Un termine molto antico che indica un contratto tra l'assicurazione ed il contraente

3 Marzo 2010

“Polizza” in latino significa “promessa” e questo non a caso indica un accordo (il contratto di assicurazione) tra una compagnia assicurativa e un assicurato. In base a questo contratto e con il pagamento di un premio da parte del contraente, l'assicuratore si obbliga a risarcire l’ assicurato nel caso si verifichi l’evento per il quale era prevista la copertura del rischio nella polizza. 

In particolare la polizza RCA è l'assicurazione di Responsabilità Civile Auto che dal 1969 è obbligatorio stipulare per guidare un veicolo a motore in Italia. Per quanto riguarda i soggetti coinvolti in questo contratto troviamo: l’assicurato, il contraente e il terzo danneggiato. L’assicurato è il soggetto tutelato dalla copertura assicurativa, colui che beneficia del contratto nel caso si verifichi il sinistro. Il contraente può non coincidere con l’assicurato, infatti è chi stipula la polizza RC Auto e paga il premio, ma non è detto che sia il soggetto che gode della copertura. Il terzo danneggiato nelle assicurazioni di RC Auto è colui subisce il danno e viene risarcito dell’assicuratore. L’assicurazione RCA è una tutela fondamentale per ogni automobilista, che purtroppo spesso viene vista più come un obbligo al quale non ci si può sottrarre che una vera garanzia di sicurezza. Tutelarsi contro i rischi è importante e trovare la copertura idonea alle proprie esigenze è basilare per ogni assicurato.