Moto: conviene la guida esclusiva?

L'uso unico del veicolo e altre garanzie accessorie tutelano veicolo e conducente in moto

28 Agosto 2010

Guidare una moto è una passione, ma al piacere della guida è bene affiancare una serie di accortezze che tutelano veicolo e conducente.

Molti motociclisti decidono, ad esempio, di affiancare una serie di garanzie accessorie, come la copertura Incendio e furto o quella contro gli Eventi atmosferici e atti vandalici, che - a fronte di un premio - tutelano il possessore da danni economici sicuramente di maggior rilievo.

Un altro fattore a cui è bene prestare attenzione per risparmiare sulla polizza RC Moto, è quello di valutare la scelta della guida esclusiva. Se, infatti, siete gli unici conducenti del vostro motociclo e siete certi che nessun altro salirà mai in sella per guidarlo, vi conviene segnalare in polizza l’opzione “guida esclusiva”, cioè l’uso unico del veicolo.

Bisogna fare attenzione però, perché una volta scelta quest’opzione, deve essere rispettata: nel caso in cui un'altra persona alla guida della moto dovesse provocare un incidente, la compagna potrà avvalersi del diritto di rivalsa e chiedere la restituzione della somma precedentemente sborsata per il risarcimento dei danni causati.

Confrontate tante offerte: il confronto è, infatti, il modo migliore per trovare la polizza RC Moto più adatta alle vostre esigenze e anche risparmiare sul premio assicurativo.