Vacanze estive: gli italiani scelgono l'auto

Consigli utili per partire in auto in tutte sicurezza

23 Luglio 2012

Ormai manca poco, c’è chi è già partito e chi sta facendo il countdown, ma le tanto sospirate vacanze estive sono dietro l’angolo. E gli italiani sono già pronti, o per lo meno hanno già deciso dove andare e come raggiungere la loro meta turistica: in auto, naturalmente. Già perché, pare che una buona percentuale di noi anche quest’anno prediligerà proprio la 4 ruote ad altri mezzi di trasporto, soprattutto per affrontare lunghi tragitti.

Il motivo? Il vantaggio di sentirsi più indipendenti, muoversi in autonomia - potendo così seguire percorsi personalizzati - e poter trasportare più bagagli. A rimpinguare questo numero di viaggiatori in auto contribuiscono notevolmente tutti coloro che, dopo un anno di lavoro,  scelgono la 4 ruote per fare rientro al proprio paese d’origine. Contribuisco a questo esodo anche i “turisti del weekend”, coloro che durante il periodo estivo si concedono brevi gite fuori porta, con destinazione soprattutto il mare e che scelgono l’auto per raggiungere la meta più velocemente.

Qualunque sia il motivo della scelta, tuttavia, è bene prestare sempre molta attenzione durante il viaggio e prendere alcune accortezze, talvolta semplici, ma che ritorneranno utili durante il tragitto. Prima fra tutti quella di far controllare l’auto in un’officina per assicurarsi che sia tutto in regola, secondo, ma non meno importante, assumere un giusto comportamento di guida per il bene proprio e degli altri passeggeri, e quindi:

• evitare di prendere medicinali che diano effetti che limitano l'attenzione;

• evitare l'assunzione di alcolici;

• evitare l'eccesso di cibo

• programmare il viaggio prevedendo delle soste per spezzare la monotonia della guida;

• durante un viaggio, nell'eventualità che compaiano sensazioni di sonnolenza, fermarsi fin quando non si è certi di riprendere il viaggio in sicurezza;

• studiare il percorso del viaggio in modo da evitare indecisioni sulla strada da seguire che possano essere causa di pericolo.

Per una maggiore sicurezza, stipulate anche la copertura Assistenza stradale, che assicura all’automobilista un servizio di assistenza qualora si verifichi un incidente. Ma non solo: la maggior parte delle compagnie offre soccorso anche nei casi di guasto dell’auto, furto, incendio o ritiro della patente. In vacanza, meglio viaggiare tranquilli!