Torna ad Ottobre il Salone di Auto e Moto d'epoca

15 Luglio 2013

Tornerà anche quest'anno l’appuntamento ormai fisso del Salone internazionale di Auto e moto d'epoca, che si svolgerà alla Fiera di Padova dal 24 al 27 ottobre e che quest'anno raggiunge un grande traguardo, ovvero l'edizione numero trenta.

 Un invidiabile risultato, reso possibile grazie alla tenacia e alla passione di Mario Carlo Baccaglini, l'organizzatore della manifestazione, che nel corso degli anni ha saputo consolidarne il successo internazionale e creare una forte identità al Salone dedicato appunto a tutte le moto ed alle auto d'epoca. L'edizione dello scorso anno è stata ricca di grandi numeri, registrando il record di visitatori - più di 67 mila - e di espositori - circa 1.500 distribuiti su una superficie di 90 metri quadrati; e quest'anno l'intenzione è di migliorare ulteriormente questi dati.

Il tema attorno al quale ruoterà l'edizione 2013 del Salone è "La memoria, custodia del passato e progetto per il futuro", riferendosi proprio al ruolo che rivestono le auto storiche all'interno del processo di evoluzione del settore e della società. Il modo di viaggiare si è molto modificato nel corso degli anni, e soprattutto grazie all'introduzione dell'automobile le distanze si sono notevolmente ridotte, introducendo così una visione completamente nuova del mondo. Altro tema portante della manifestazione padovana sarà il concetto di "vivere il sogno", lo stesso attorno al quale venne creato il Museo Ferrari e che ritorna al Salone di Padova grazie alla mostra delle "supercar" Ferrari, che attualmente è in corso al Museo Ferrari di Maranello e che ripercorrerà la storia delle Supercar, dalla GTO alla Enzo passando per la F40 e F50. Per l'occasione verrà messo a disposizione anche un simulatore di guida professionale.

Il Salone sarà anche il momento conclusivo dei festeggiamenti per i cinquant'anni della 911, modello icona di Porsche: verrà difatti allestito uno spazio espositivo in collaborazione con I Registri Storici del Marchio che ripercorrerà le tappe degli eventi che sono stati realizzati per il cinquantenario della celebre vettura, grazie al contributo di immagini e video girati dagli stessi protagonisti. Infine non potrà mancare lo spazio espositivo dedicato a Mercedes-Benz, con una serie di modelli estremamente significativi per la storia della casa automobilistica tedesca, come la ‘Ponton’ degli anni ’50 del secolo scorso, la serie 111/112 con la carrozzeria di sicurezza di Béla Barényis, la prima ‘Classe S’ del 1972 fino all’ultima generazione attualmente in lancio.