Smart, al Salone di Parigi la nuova Forstarts

2 Ottobre 2012

Smart si rinnova e punta all'alto di gamma. Sarà presentata durante il Salone di Parigi la nuova Forstars Concept. Una scelta non casuale quella della presentazione nella capitale francese. Smart viene infatti prodotta nello stabilimento di Hambach, in Lorena. Agilità ed emissioni zero sono le parole d'ordine della nuova auto. Oltre alla compattezza, da sempre caratteristica tipica della Smart. Le misure (lunghezza/larghezza/altezza: 3550/1710/1505 mm) sono l'espressione più evidente di un nuovo concetto di mobilità con ampi spazi per due persone ed un capiente vano di carico dietro al portellone in vetro. Novità assoluta è un impianto audio di alta qualità con altoparlanti supplementari nelle prese d'aria dietro le porte. Il lettore multimediale del proiettore integrato nel cofano è azionato via Bluetooth da un iPhone. Rispetto al modello di serie di Smart Electric Drive, la potenza del motore magnetoelettrico è stata aumentata a 60 kW, rendendo così Smart Forstars ancora più agile e scattante. La vettura ha una velocità massima superiore ai 130 km/h mentre la batteria agli ioni di litio ha una capacità di 17,6 kWh.

Ora il design, del tutto originale e adatto a una clientela giovane ma non solo. Smart Forstars, rispetto alle sue "sorelle", ha alcuni aspetti davvero originali. Primo fra tutti il "sorriso" impertinente del frontale. La forma poi delle lampade, con linee che si sviluppano verso l'esterno e le luci di coda che possono addirittura essere aperte sono altri due plus dell'auto. Inutile dire che parliamo di un auto molto compatta, e a sottolinearlo ci sono lo sbalzo anteriore e posteriore estremamente corti. Le quattro ruote sono state posizionate alle estremità della carrozzeria, in perfetto stile Smart. Cerchi a tre razze con coprimozzo ne completano il look accattivante. Infine il tetto in vetro, non nuovo ma rivisto, che dal profilo convesso si unisce senza soluzione di continuità al portellone del vano di carico con apertura verso l'alto. E poi gli elementi grafici e le differenti tonalità di rosso dei rivestimenti evidenziano l'anima trendy della vettura. I rivestimenti possono essere facilmente rimossi e questo permette di personalizzare gli interni in ogni momento.