Sicurezza stradale, VIP in discoteca per sensibilizzare i giovani

15 Novembre 2012

Tutti a Roma, in discoteca, non per sballarsi per far capire ai giovani quanto è importante la vita. "La Vita è bella. Non la buttare!". Ecco lo slogan della serata organizzata dal movimento civico L'Italia Vera, presieduto da Barbara Benedettelli, che porterà il tema della sicurezza stradale in discoteca. Musica e vip, insieme, per sensibilizzare i ragazzi contro gli incidenti del sabato sera. La serata, organizzata per oggi 15 Novembre al Jet Set di Roma,

è promossa con la collaborazione della Fondazione Ania per la Sicurezza Stradale e la partecipazione del presidente della Commissione Trasporti della Camera. Moltissimi i personaggi hanno deciso di partecipare all'iniziativa: Fiorello, Maurizio Costanzo, Claudio Brachino, Aldo Montano, Antonella Mosetti, Samantha De Grenet, Alessio Vinci, Mara Santangelo, Angela Melillo, don Davide Banzato e tanti altri. Ma ci saranno anche molti politici di ogni fazione come Mario Valducci (Pdl), Paola Concia (Pd), Stefano Pedica (Idv), Guglielmo Vaccaro (Pd). Durante la serata verrà anche proiettato il corto con Nicolas Vaporidis e Daniela Poggi "Delitto Perfetto". E poi le famiglie delle giovani vittime della strada. A disposizione del pubblico ci sarà il simulatore della Fondazione Ania per per testare e migliorare le capacità alla guida, per conoscere gli effetti negativi della velocità, della distrazione al volante e della guida sotto effetto di alcol e droghe. Alla serata aderiscono le associazioni federate al Movimento: Avisl, Lorenzo Guarnieri, Diamo Valore alla Vita, Valore Donna, Adusa, Matteo La Nasa, Progetto di Vita. Secondo l'ultimo rapporto Istat-Aci sull'incidentalità, è all'alba, intorno alle 5, che si verificano gli scontri più gravi, con 6 morti ogni 100 "incidenti". Purtroppo è il sabato il giorno della settimana che segna il maggior numero di morti (641, pari al 16,6%).