Salone di Parigi, le novità più attese

28 Settembre 2012

Il momento non è dei migliori. Le vendite di auto calano non solo in Italia ma anche in Europa. Al Salone di Parigi (in programma dal 29 settembre al 14 ottobre) però i costruttori suonano la carica, con tante novità per tutti i gusti, stuzzicando gli automobilisti. L’attrazione principale sono le vetture di lusso, come la Maserati GranCabrio MC, presentata in anteprima mondiale. Grazie al 4.7 V8 da 450 CV e 510 Nm, la cabriolet si caratterizza per le sue elevate prestazioni. Inconfondibile il fascino e lo stile tipico delle vetture del Tridente. Nei padiglioni della rassegna parigina sarà svelata pure la Jaguar F-Type. Il telaio in alluminio garantirà la massima rigidità strutturale, mentre il peso sarà mantenuto basso grazie anche alla scelta della più semplice capote in tela. I tecnici si sono concentrati sul piacere di guida, con un attento studio sulla risposta di tutti i comandi e un’emozionante colonna sonora. All’ottantunesima edizione del Salone dell’auto di Parigi ci saranno pure la McLaren P1 (in produzione alla fine del prossimo anno) e la Porsche 911 Carrera 4 (coupé o cabrio). La versione a quattro ruote motrici della sportiva tedesca si distingue dalla sorella a trazione posteriore per la carreggiata allargata di 4 cm, rimarcata dai passaruota più bombati. L’Audi presenta al pubblico la S3. Forte del 2.0 TFSI in un’inedita variante da 300 CV e 380 Nm di coppia massima, il suono fa vivere intense emozioni: grazie a un attuatore acustico elettromeccanico sulla parete anteriore è possibile sentire il rombo del motore nell’abitacolo. Il sistema di scarico presenta inoltre una valvola acustica che si apre a determinati regimi, garantendo un “sound” da competizione. La carrozzeria offre un kit estetico esclusivo con prese d’aria maggiorate frontali, minigonne, alettone sul lunotto e paraurti posteriore sagomato per accogliere i quattro terminali di scarico. Non solo supersportive, però. A Parigi si vedranno anche le medie e le piccole, con il debutto di alcuni dei modelli più importanti degli ultimi anni. Su tutti, la Volkswagen Golf (dopo 38 anni di storia e 29 milioni di vetture vendute, arriva la settima serie) )e la Renault Clio. Ci saranno anche le eredi della Toyota Auris e della Seat Leon. Scendendo un po’ di dimensioni, debutteranno la Opel Adam (un’alternativa alla Fiat 500 e alla Mini) e la Fiat Panda 4x4. La quarta generazione dell’antesignana di tutte le Suv moderne, la Range Rover, presenta un design moderno e accurato. Nata nel 1970, l’imponente e lussuosa fuoristrada Land Rover si rinnova e cambia pelle, pur restando fedele ai suoi tratti più tipici che ne hanno fatto la fortuna negli ultimi decenni. La novità più importante riguarda il telaio in alluminio, che ha permesso di tagliare 420 kg dal peso totale. Il prezzo, ancora indicativo, partirà da 91.500 euro.