L'RC Auto deducibile dalla dichiarazione dei redditi

Molte spese sono deducibili, tra queste anche quella dell'Assicurazione auto

23 Aprile 2012

Nessuno di noi è felice quando arriva il periodo della dichiarazione dei redditi. Senza dubbio però potremmo essere più sereni sapendo che molte spese sono deducibili, cioè i relativi costi non concorrono alla formazione totale del reddito, poiché si possono sottrarre prima di calcolare le tasse da pagare. 

Anche la spesa per l'assicurazione auto può rientrare in parte nelle spese deducibili, in particolare è possibile dedurre la quota della polizza di assicurazione RC Auto versata al SSN, cioè al Servizio Sanitario Nazionale. Infatti, secondo quanto stabilito dalle istruzioni ministeriali tra gli oneri deducibili dalla dichiarazione dei redditi il contributo al SSN pagato nelle polizza RC auto, rientra tra i contributi previdenziali ed assistenziali deducibili dal reddito complessivo.

Per sapere quale parte del costo della vostra polizza potete dedurre, basta prendere la quietanza di pagamento della polizza, dove sono specificate tutte le varie voci di costo che contribuiscono a formare il premio dell'assicurazione. Una di queste voci è la SSN che indica appunto il valore del contributo al Servizio Sanitario Nazionale. Attenzione però, da quest'anno dopo il Decreto Legge riforma del Lavoro  sono state introdotte della modifiche anche alla deducibilità dell' RC Auto. Mentre prima il contributo RC Auto era un costo deducibile al 100%, a partire dai pagamenti effettuati nel 2012 lo sarà solo in parte con un tetto di 40€.