Gelo e neve: 11 regole per proteggere l'auto

A inizio stagione controllate batteria, freni, olio e tergicristalli

21 Dicembre 2013

La prima regola è quella che vale sempre, con qualunque condizione meteorologica si guidi: essere prudenti. Norma di buon senso che diventa fondamentale in inverno, quando fa freddo e magari c'è anche il rischio di strade ghiacciate. Ma ce ne sono altre 11 che posso essere utili agli automobilisti per proteggere la propria auto e assicurarsi che questa sia sempre efficiente anche sotto zero. Già perché gelo, neve e pioggia possono mettere a rischio la sicurezza oppure rovinare la macchina e costringerci a ricorrere ad un meccanico. Bastano invece dei piccoli accorgimenti per affrontare la brutta stagione con tranquillità.

Pneumatici - Innanzitutto le gomme. Non è necessario abitare in alta montagna per praticare la buona abitudine di sostituire gli pneumatici con quelli invernali a inizio stagione. Ovunque, infatti, la temperatura scenda sotto i 7 gradi è opportuno dotare la propria vettura di gomme da inverno. Che non migliorano la tenuta di strada solo in caso di una nevicata, ma anche se dovesse piovere o gelare. Non solo: controllate sempre la pressione: è falso che lasciarle un po' sgonfie ne aumenta l’aderenza.

Batteria - Per evitare di restare a piedi, è buona cosa controllare sempre la batteria. Che in particolare d'inverno, con le basse temperature, si scarica più facilmente. La batteria ha una vita media di 5 anni: è molto importante monitorarne, con un passaggio in officina, l'età e lo stato di salute. Ricordatevi sempre che se l’auto non parte, la chiave va tenuta girata per non più di 5 secondi e che bisogna fare una pausa di almeno 30 secondi tra una prova e l'altra per consentire alla batteria di ricaricarsi.

Olio - Il cambio regolare dell'olio è ancora più importante in inverno. Due le cose da fare: controllare le istruzioni sul manuale della vettura e valutare se, a seconda del modello, sia il caso di sostituirlo con un lubrificante adatto alle basse temperature.

Liquido refrigerante - Quando la temperatura scende è buona norma aggiungere al liquido refrigerante del motore un antigelo che ne eviti il congelamento. Una miscela anti-ghiaccio è fatta dal 50% di antigelo e 50% di acqua.

Freni - In inverno, quando l'aderenza col terreno diminuisce, è ancora più importante che i freni siano efficienti. Pastiglie, dischi e liquido dell’impianto vanno assolutamente controllati.

Cinghie- Assicuratevi che le cinghie di distribuzione non presentino segni di usura.

Manicotti - Controllate che anche i condotti dell’aria e dell’acqua non abbiano problemi. In caso contrario è meglio sostituirli.

Fari- Quando la visibilità è messa a dura prova dal maltempo, vederci chiaro è ancora più importante. E' dunque indispensabile che le luci, fendinebbia in particolare funzionino. E quelle anteriori spesso rischiano di essere danneggiate dallo sporco o dai sassi della carreggiata. Qualsiasi crepa va riparata per tempo.

Tergicristalli - Per migliorare la visibilità assicuratevi che la gomma dei tergicristalli non sia rovinata e che aderisca in ogni punto al parabrezza. Quanto al detergente, anche qui occhio alla formazione di ghiaccio.

Portiere e vetri - Per non rimanere chiusi fuori dall'auto a causa di una portiera congelata, quando la chiudete cospargete sulle guarnizioni del lucido per mobili. Vi aiuterà a riaprirla. Badate anche di avere sempre in macchina un raschietto per il ghiaccio: il vetro tornerà pulito senza che le vostre mani congelino.

Equipaggiamento e abbigliamento - Meglio avere sempre a portata di mano dei cavetti per ricaricare la batteria, dei guanti e uno spray anti-gelo per le serrature. Se fa molto freddo vestitevi a strati, in modo da potervi alleggerire durante il viaggio e da non essere impacciati alla guida.