Formula 1, in arrivo quella in 3D

12 Aprile 2013

Presto sui nostre schermi televisivi saremo in grado di vedere le gare del Gran Premio di Formula 1 in una modalità ancora più coinvolgente e appassionante, ovvero in 3D: difatti la direzione inglese di Sky Sports si sta adoperando proprio in questo senso. Nel corso di alcune prove tenutesi nel mese di marzo sul circuito di Montmelò, un team di BSkyB composto da oltre 60 persone ha analizzato la pista e valutato la reale possibilità di produrre dei Gran Premi di Formula 1 in 3D.

E pare che non sarà difficile realizzarlo: la tecnica per le riprese difatti sarà molto simile a quella tradizionale in HD, con diversi punti di ripresa in 3D distribuiti lungo il circuito - otto nel caso preso in considerazione per la sperimentazione - con due camere in ogni punto, tutte collegate alla regia con un cavo di fibra ottica, ad eccezione di due collegate invece via radio. Inoltre a Montmelò è stato posizionato anche un ottavo punto, coperto da una camera super slow motion per i replay a velocità super rallentata. La difficoltà principale consiste nel trovare il punto di equilibrio per avere un 3D omogeneo in tutte le inquadrature: non è semplice poiché sono numerosi i fattori di incidenza, come ad esempio la temperatura, e che possono variare l'allineamento e la prospettiva delle immagini, creando un prodotto finale non all'altezza delle aspettative. Inoltre è ancora da valutare quale sia la giusta distanza tra le due camere di ogni punto di ripresa: se troppo lontane si può creare una sorta di effetto di miniaturizzazione, mentre avvicinarle troppo potrebbe appiattire il 3D, fino ad annullarlo. Infine, bisogna stimare anche la distanza dal circuito dai diversi punti di ripresa, in modo da ottenere una produzione omogenea in ogni inquadratura. Nel corso di questa sperimentazione è stato utilizzato un numero molto basso di telecamere, ma nel caso di una ripresa in 3D vera e propria, destinata al grande pubblico, sarà necessario che il numero di telecamere venga almeno raddoppiato: solo in questo modo difatti la resa sarà totale, e decisamente spettacolare. Molto probabilmente la possibilità concreta e reale di vedere i Gran Premi di Formula 1 in modalità 3D ci sarà a partire dalla seconda parte della stagione; intanto in Italia sono da poco attivi i canali interattivi di Sky – ben nove, tutti in HD e con doppio audio Dolby 5.1 – dedicati esclusivamente alla Formula 1 e in particolare alla trasmissione in diretta di tutto il mondiale.