Ferrari e Maserati in mostra a Modena dal 15 ottobre

Una mostra unica che testimonia la rivalità tra le due case automobilistiche

14 Ottobre 2012

Una mostra unica, testimone dell’eterna rivalità esistente tra le due grandi case automobilistiche italiane: “Le grandi sfide Ferrari-Maserati”, questo è difatti il titolo dell’esposizione che dal 15 ottobre 2012 al 20 marzo 2013 sarà aperta al pubblico all’interno del Museo Enzo Ferrari di Modena. Come prova evidente della competizione tra le due case, iniziata sin dal lontano 1926, all’interno della mostra saranno esposte anche delle preziose foto storiche, come quella del mitico Juan Manuel Fangio, vincitore al Gran Premio di Monaco del 1957, o lo scatto raffigurante l’incontro nel 1959 tra

Fangio, Jean Behra e Maria Teresa De Filippis, la prima donna nel mondo a guidare vetture di Formula 1. I modelli esposti saranno 19, selezionati tra i più rappresentativi dei due marchi e provenienti da collezioni sparse in tutto il mondo, come ad esempio la Ferrari 250 Tour de France, la Ferrari GTO, e la Ferrari 500 TRC. Tra le Maserati, la 250F e la A6GCS/53Il valore totale degli esemplari esposti raggiunge i 70 milioni di euro.

La mostra sarà all’insegna della tecnologia: seguendo il percorso museale difatti il visitatore sarà “guidato” dalle stesse automobili, ognuna delle quali racconterà la propria storia attraverso schermi interattivi posizionati accanto ed esse, in una modalità altamente suggestiva. Il grande fascino dell’esposizione è determinato anche, e soprattutto, dall’ambientazione: il complesso museale difatti sorge sull’antica casa in cui nacque Enzo Ferrari nel 1898, conservata insieme all’officina e fusa insieme alla nuova galleria dal design avveniristico, caratterizzata dal colore giallo, il colore della città di Modena ma anche il colore scelto da Enzo Ferrari come sfondo del Cavallino, il marchio dell’azienda che porta il suo nome.

La mostra è una grande occasione per scoprire aneddoti e curiosità sulle due case automobilistiche più famose e affascinanti del mondo, protagoniste di due modi diversi di vivere l’auto che hanno segnato profondamente il territorio e la storia dell’automobilismo mondiale. Il costo del biglietto del Museo varia da 13 euro per la tariffa intera, a 9-11 euro per le tariffe ridotte; i modenesi inoltre, fino al 31 dicembre 2012, possono usufruire di ulteriori agevolazioni. Il Museo è aperto tutti i giorni, dalle 9.30 alle 18.00. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito internet del Museo: www.museocasaenzoferrari.it.